×

Roma, Sergio Paonessa arrestato per droga: si era candidato con Fratelli d’Italia

Roma, Sergio Paonessa arrestato per droga: si era candidato con Fratelli d’Italia alle ultime amministrative ma per gli inquirenti ha violato la legge

Sergio Paonessa

Roma, Sergio Paonessa arrestato per un giro di droga che a parere degli inquirenti avrebbe movimentato chili di cocaina ed hascish sulle piazze di spaccio più note della Capitale: l’uomo si era candidato con Fratelli d’Italia ed è finito in carcere a seguito di un blitz della Polizia al IV Municipio

Sergio Paonessa arrestato per droga: si era candidato con il partito della Meloni alle amministrative di Roma 

Paonessa, fanno sapere i media capitolini, si era candidato con il partito guidato da Giorgia Meloni alla ultime amministrative. Titolare di una agenzia di pompe funebri, era attenzionato da tempo da Polizia di Stato e Polizia Locale, tanto che alla fine è finito assieme ad altre otto persone agli arresti, di cui sette in carcere, fra cui l’ex candidato, e due agli arresti domiciliari, incluso il figlio di Paonessa

Accuse gravi per Sergio Paonessa, l’ex candidato con FdI arrestato per droga 

Gravi le ipotesi di reato a suo carico, per la quali Paonessa avrebbe gestito insieme ad altre persone il gruppo di spaccio che vendeva hashish e cocaina a San Basilio e Tor Bella Monaca. Ma non solo: il sodalizio avrebbe operato anche a Boccea, Casal Bruciato e Montesacro. La liaison con il partito di Giorgia Meloni è oggettiva e molti media hanno sottolineato il paradosso per cui Paonessa da un lato stava in dato empirico con Fratelli d’Italia, dall’altro sarebbe stato in ipotesi della procura coi “Fratelli di Taglio”. 

La banda di “Barattolo” che avrebbe mosso chili di droga: per quella ipotesi arrestato Sergio Paonessa 

Il blitz, scaturito dopo indagini durate un anno, è stato effettuato dai validissimi agenti della Polizia di Stato del distretto Fidene e dalla Polizia Locale III Gruppo Nomentano. Tra i sottoposti a misure di cautela anche il pluripregiudicato F.R. dal suggestivo nome malommo di “Barattolo”. Le indagini, le cui risultanze dovranno essere vagliate in procedura, indicano in lui il referente di vertice del sodalizio

Contents.media
Ultima ora