×

Salmonella nell’acqua ad Arsié: stop ai rubinetti, arrivano le autobotti

Dopo aver scoperto tracce di salmonella nell'acqua ad Arsié, sono state installate delle autobotti.

Autobotte

Ad Arsié, in provincia di Vicenza, sono state scoperte tracce di salmonella nell’acqua. In città ci sono stati numerosi casi di dissenteria nello stesso periodo, questo ha fatto insospettire il Bim Gsp che si occupa del controllo delle tubature.

Arsié, trovate tracce di salmonella nelle tubature dell’acqua

Il Bim Gsp ha reso noto che saranno effettuati altri controlli per capire se il problema sia stato risolto. Intanto, nel comune al confine tra il Veneto e il Trentino Alto-Adige sono state installate delle autobotti per garantire acqua potabile agli abitanti.

Non è comunque detto che i casi di dissenteria siano direttamente collegati con le tracce di salmonella scoperte nelle tubature. Potrebbe anche trattarsi di una semplice influenza intestinale.

Cos’è la salmonella?

La salmonella è un gruppo di bacilli gram negativi che può causare intossicazioni alimentari. Il bacillo può vivere nel suolo, nell’acqua, nelle uova, nella carne cruda e nelle feci degli animali. I sintomi di un’infezione da salmonella includono mal di testa, crampi addominali, nausea, vomito, diarrea e febbre.

Le persone che contraggono l’infezione da salmonella generalmente sviluppano sintomi tra le 12 e le 72 ore. Il tempo di recupero da tale malattia è stimato intorno ai 4 o 7 giorni.

Contents.media
Ultima ora