Problemi di insonnia? Si possono combattere con rimedi naturali
Insonnia? Si può combattere con rimedi naturali
Salute & Benessere

Insonnia? Si può combattere con rimedi naturali

Insonnia? Si può combattere con rimedi naturali

l'insonnia negli ultimi anni si è largamente diffusa anche tra individui più giovani. Elle ha individuato una serie di rimedi naturali.

La conta delle pecore non basta. Il problema dell‘insonnia, da sempre affligge persone di una certa età, ma negli ultimi anni si è largamente diffusa anche tra individui più giovani, in particolare adolescenti e i così detti “yong adult”. Per far fronte al problema, Elle ha individuato una serie di rimedi naturali in grado di riequilibrare le cause della mancanza di sonno.

Rimedi naturali

Intervistato sull’argomento, Alessandro Moglia, farmacista e titolare del sito di Phyto Garda, ha dichiarato che “tra i migliori rimedi troviamo l’uso di melatonina, escolzia, camomilla, tiglio, melissa, passiflora, biancospino, giuggiolo e valeriana, da scegliere in forma di capsule, compresse, gocce e tisane. Pur essendo rimedi naturali, richiedono grande consapevolezza“. Quindi, niente “fai da te”, ma prestare la massima attenzione al dosaggio, magari confrontandosi anche con uno specialista.

Massaggi rilassanti

Moglia ha aggiunto che “la fitoterapia ci mette a disposizione sostanze complesse ed eccezionali dalle grandi proprietà terapeutiche, ma è importante saperle dosare correttamente per un uso sicuro”. Semaforo verde anche per massaggi rilassanti e mirati alla distensione dell’agitazione emotiva dei soggetti, tra le principali cause della mancanza di sonno.

Inoltre, risulta necessaria anche spegnere tablet e cellulari, non ultima la Tv. Gli schermi accesi inviano continui impulsi al cervello e finiscono per far desistere i soggetti dal prendere sonno.

Le cause

Tra le cause scatenanti dell’insonnia ci sono certamente le apparecchiature elettroniche, come smartphone, tablet e televisione, ma non solo. Lo stress, l’agitazione, la forte preoccupazione e ansie provocano in chi le vive uno stato emotivo troppo pesante perché il soggetto riesca a prendere sonno, preso com’è dai pensieri che lo assillano. Nel suo intervento per Elle, Alessandro Moglia pone l’accento su quanto sia fondamentale capire l’origine della mancanza di sonno: “Capire con che tipo di insonnia abbiamo a che fare è importante per individuare la soluzione migliore”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Danneo
Andrea Danneo 307 Articoli
Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in Lettere moderne a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.