Vaccini, diabetici a rischio: influenza raddoppia il rischio di mortalità
L’importanza del vaccino antinfluenzale: diabetici a rischio
Salute & Benessere

L’importanza del vaccino antinfluenzale: diabetici a rischio

bari epidemia morbillo

L'appello delle società scientifiche sul vaccino antinfluenzale: "Nelle persone affette da diabete triplicato il rischio di ricovero ospedaliero".

Con l’arrivo dell’inverno il ministero della Salute torna a ricordare l’importanza del vaccino antinfluenzale. Difficile in tempi come questi – in cui le vaccinazioni sono diventate una sorta di tabù e sui tavoli del governo giungono proposte di legge fondate sull’ormai diffuso credo “no vax” – sostenere la tesi del vaccino come progresso scientifico realmente utile alla sopravvivenza. Eppure nelle nuove linee guida degli standard di cura del diabete mellito, redatte dalle società scientifiche italiane Sid e Amd, includono a pieno titolo le vaccinazioni antinfluenzali. Esisterebbe infatti una “relazione pericolosa” tra diabete ed influenza, in grado di raddoppiare il rischio di morte per persone affette da questo disturbo.

Influenza e diabere: una “relazione pericolosa”

In Italia sono circa 3 milioni e mezzo le persone con diabete. di queste circa il 6/8% sono bambini. Per questi pazienti, siano essi affetti da diabete di tipo 1 o 2, una semplice influenza, aumenta di 3 volte il rischio di ricovero, di 4 quello di finire in terapia intensiva.

E in alcuni casi esiste un reale rischio di morte legata a complicanze insorte durante la malattia. Non si tratta di allarmismo ma solo di incentivo alla corretta informazione scientifica. Il dott. Giancarlo Icardi, professore di Igiene all’Università di Genova, ha spiegato come, tra le “categorie a rischio”, vi sia “un particolare gruppo di pazienti, i diabetici, che purtroppo non ha la percezione di tale rischio. A tal proposito – continua il professore – e’ stato predisposto un documento di consenso tra le societa’ scientifiche che si occupano di diabete, Amd e Sid, che in collaborazione con Siti, Fimmg e Simg, in cui viene enfatizzato il ruolo dell’influenza nel provocare morbosità e mortalità nel diabetico, a qualunque età”.

Vaccini gratis per pazienti diabetici

Il vaccino, si sa, è già gratuito per gli over 65, ma c’è ancora poca informazione riguardo a tutte le altre categorie a rischio e sulla necessità di vaccinare altri gruppi di persone per i quali una banale influenza potrebbe rappresentare un reale pericolo di vita. Purtroppo si tratta di un rischio che cresce parallelamente alla mancata adesione – incentivata da una scarsa informazione -: in Italia sono infatti all’incirca 3 su 10 le persone che si vaccinano contro l’influenza. Proprio per questo le società scientifiche, come spiega il professor Icardi a margine del 51esimo Congresso nazionale della Società italiana di Igiene (SItI), in corso a Riva del Garda, sono particolarmente impegnate “nel facilitare l’adesione delle persone che hanno diritto all’offerta attiva e gratuita della vaccinazione antinfluenzale“. Un’appello che si rivolge primariamente a tutti coloro che vengono a contatto con pazienti diabetici: dal medico di famiglia alle associazioni di pazienti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche