×

Mascherine e occhiali appannati: 3 trucchi per evitarlo

Le mascherine per l'emergenza coronavirus possono appannare gli occhiali. Bolla Blu pubblica i 3 trucchi per evitare questo problema.

coronavirus mascherine occhiali appannati

Indossare le mascherine per prevenire il contagio da coronavirus può essere snervante soprattutto per chi usa gli occhiali, che risultano spesso appannati. Questo appannamento delle lenti costringe a toccare in continuazione il viso per abbassare la protezione o muoverla. Quest’azione è altamente sconsigliata.

Mascherine e occhiali appannati: i trucchi

Portare gli occhiali insieme alla mascherina può risultate fortemente fastidioso, ma anche importante per prevenire il contagio da coronavirus. I lacci stringono, toccando sulle aste delle lenti, appannano i vetri e costringono chi le indossa a cambiare in continuazione la posizione della protezione per riuscire a guidare, fare la spesa o comunque muoversi nel mondo esterno.

Portare le mani al viso, poi, è una delle azioni sconsigliate dagli esperti perché comporta l’altissimo rischio di inalare o ingerire batteri, o, ancor peggio toccare gli occhi con le mani sporche.

L’associazione Bolla Blu su YouTube ha pubblicato un video-tutorial che spiega le 3 semplici regole da applicare per indossare contemporaneamente mascherina ed occhiali.

Le tre tecniche

Esistono 3 tecniche per poter indossare mascherina ed occhiali:

  • Utilizzare liquido anti-appannamento: consiste nell’utilizzare liquido anti appannamento sugli occhiali, lasciarlo agire e poi risciacquare le lenti con acqua.
  • Usare fazzoletti nelle mascherine: posizionare all’interno di una mascherina un fazzoletto bianco sul bordo superiore dell’articolo. In questo modo non si provocherà tra la bocca e gli occhi l’effetto appannamento.
  • Piegare i bordi della mascherina: basterà piegare il bordo superiore della mascherina in modo da evitare il contatto dell’aria con gli occhiali.
Contents.media
Ultima ora