×

Anorgasmia: i metodi naturali per contrastarla

Che cosa s'intende con il termine "Anorgasmia"? Scopriamo insieme che cos'è l'anorgasmia e i metodi naturali per contrastarla.

Anorgasmia: i metodi naturali per contrastarla.
Anorgasmia: i metodi naturali per contrastarla.

Secondo un sondaggio diffuso dal Daily Mail una donna su tre (48%) finge di avere l’orgasmo. Di queste donne il 9% afferma di fingere regolarmente, mentre il 7% chiude una relazione perché insoddisfatta sessualmente. Nell’11% dei casi il partner è ritenuto troppo veloce, mentre secondo il 16% delle donne è disinteressato ai preliminari.

Molto spesso però, il problema non è di natura affettiva, ma patologica.

Infatti, secondo Società Italiana di Medicina Generale (SIMG), il 30,1% delle donne ha problemi legati all’orgasmo, mentre il 26,9% di lubrificazione. Negli USA è stata effettuata una ricerca analoga ed è stato scoperto che il 43% delle donne soffre di anorgasmia e molto spesso questo problema è legato a fattori psicologici. Nel 45% dei casi secondo uno studio inglese, il piacere femminile dipende dai casi della genetica e soprattutto dalla propria anatomia.

L’anorgasmia non è soltanto un problema di natura femminile e in alcuni casi può riguardare anche il mondo maschile. In Italia secondo gli esperti di AOGOI (l’Associazione dei Ginecologi e Ostetrici ospedalieri) e SIU (la Società Italiana di Urologia) i problemi legati alla sessualità riguardano 16 milioni di persone e ciò non provoca solo “imbarazzi”, ma anche quasi 20 mila matrimoni bianchi e il 20% delle separazioni consensuali.

Una delle patologie che più si lega all’anorgasmia è sicuramente l’eiaculazione precoce che si può manifestare a qualsiasi età e che colpisce circa 4 milioni di Italiani.

L’anorgasmia rappresenta il più frequente disturbo sessuale femminile e in Italia riguarda 4,5 milioni di donne. Un’altra patologia legata al mondo femminile è il vaginismo che interessa circa 1 milione di donne. Troviamo poi la dispareunia che riguarda invece il 12% della popolazione femminile prima della menopausa e fino al 30 % delle donne in menopausa.

Anorgasmia

Quando parliamo di “Anorgasmia“, intendiamo l’incapacità di raggiungere l’orgasmo, nonostante una stimolazione sessuale prolungata e intensa.

L’anorgasmia s’inserisce nella categoria dei disturbi che ostacolano l’amore allo stesso modo del vaginismo e della dispareunia. In alcuni casi possiamo parlare di anorgasmia masturbatoria quando non si riesce a raggiungere l’orgasmo anche dopo l’autoerotismo.

Al contrario, per alcune donne è molto più facile raggiungere l’orgasmo attraverso la masturbazione, piuttosto che attraverso il rapporto sessuale. In questo caso però non si tratta di anorgasmia e non si può parlare di “donna anorgasmica“; bensì di una reazione diversa e soggettiva alla stimolazione sessuale. Attraverso l’esplorazione soggettiva del proprio corpo si riesce a raggiungere l’orgasmo, mentre si fa più fatica o non si riesce proprio durante il rapporto sessuale.

L’anorgasmia è un disturbo che può essere suddiviso in diversi livelli. Vediamoli insieme.

ANORGASMIA PRIMARIA: nella prima fase il soggetto non ha mai raggiunto l’orgasmo sin dall’inizio della vita sessuale e pertanto parliamo anche di anorgasmia “Assoluta” o “Primitiva”. La causa scatenante dell’anorgasmia primaria si lega a paure infondate o inibizioni sessuali che impediscono alla donna di rilassarsi e concedersi completamente all’amore.

ANORGASMIA CASUALE: viene chiamata anche anorgasmia “Situazionale” e si verifica quando un soggetto diventa anorgasmico in base al momento, all’ambiente o al partner. Nelle donne è una situazione reversibile e riesce a guarire quando avviene contemporaneamente una stimolazione clitoridea (superficiale) e una vaginale (più profonda) che le permette di sciogliersi e raggiungere l’orgasmo.

ANORGASMIA GENERALIZZATA: questa situazione si presenta sempre e non dipende dalla situazione che si viene a creare.

ANORGASMIA COITALE PURA: in questo caso l’orgasmo non si riesce a raggiungere tramite rapporto sessuale e stimolazione interna; bensì attraverso la stimolazione orale o manuale.

ANORGASMIA ACQUISITA DA URGE INCONTINENCE: la persona non è in grado di provare la scossa del godimento estremo a causa di una paura irreale di urinare e perdere quindi il controllo.

Vediamo ora quali sono le cause scatenanti dell’anorgasmia.

  • Assenza di desiderio sessuale verso il proprio partner.
  • Dolore durante i rapporti sessuali (es: dispareunia, vaginismo ecc…).
  • Dubbi riguardo ai propri sentimenti verso il proprio partner.
  • Educazione che ha represso la sessualità e l’erotismo.
  • Episodio traumatico durante l’infanzia (es: abusi sessuali, violenze ecc…).
  • Goffaggine o brutalità del partner.
  • Mancanza di autostima e visione distorta del proprio corpo.
  • Paura di lasciarsi andare e di abbandonarsi al piacere.
  • Routine sessuale.

L’anorgasmia è un disturbo che può essere curato andando a capire l’origine del problema. Il trattamento consigliato solitamente è un counselling mirato a fornire elementi di educazione emozionale e sessuale attraverso l’aiuto di un terapeuta di coppia o un psicoterapeuta. Il programma per guarire dall’anorgasmia è composto solitamente da tre fasi che ora andremo ad analizzare.

FASE 1: la paziente deve imparare in modo progressivo a conoscere il proprio corpo e le sensazioni che si possono provare.

FASE 2: la paziente con l’aiuto dello psicoterapeuta deve iniziare un percorso verso l’intimità, che gli permetta di esplorare le resistenze psicologiche e le dinamiche di coppia che hanno contribuito all’insorgenza e alla continuità del disturbo sessuale.

FASE 3: la paziente inizia a fare specifici esercizi finalizzati ad aumentare il tono della muscolatura vaginale, implementando la confidenza tra i partners e l’intimità. La paziente deve imparare in modo approfondito le sensazioni premonitorie connesse all’orgasmo e successivamente imparare a gestirle senza avere paura e quindi rinnegarle.

Anorgasmia maschile

L’anorgasmia non colpisce soltanto il mondo femminile, ma in alcuni casi anche quello maschile. Solitamente l’anorgasmia maschile coincide con l’eiaculazione precoce e per questo motivo, uno dei viagra naturali che vengono consigliati di più sul mercato è sicuramente Vigrax, un composto di origine 100% naturale senza controindicazioni come il classico farmaco Viagra. Vigrax si compone di cellulosa microcristallina, il silcie colloidale, tribulo terrestre, la l’L-arginina HCI, il ginseng e lo stearato di magnesio.

Vigrax permette di:

  • Godere di erezioni più forti e potenti.
  • Affrontare le difficoltà di erezione.
  • Curare la disfunzione erettile a uomini di qualsiasi età.
  • Avere rapporti sessuali migliori.
  • Avere un maggior controllo sull’eiaculazione.

Ecco gli ingredienti di Vigrax:

ARGININA: migliora la concentrazione e quindi l’erezione. L’arginina è un amminoacido che promette una grande energia per garantire la durata lunga dell’erezione.

GINSENG: aiuta a raggiungere una buona turgidità del pene, migliorando così la risposta dei corpi cavernosi. Il ginseng inoltre migliora la circolazione sanguigna permettendo una buona erezione.

TRIBULUS: cresce in modo spontaneo in India e viene utilizzato in Occidente come stimolante sessuale maschile e anabolizzante. Il Tribulus è un viagra naturale senza controindicazioni che diventa utile nei casi di libido sottotono e per migliorare le prestazioni fisiche di sportivi. Il Tribulus si trova negli integratori sprotivi sempre più frequentemente.

Ecco una delle tante recensioni positive del prodotto.

“Ho scelto Vigrax perché non volevo andare dal dottore e volevo prendere qualcosa che fosse efficace (perché da quello che ho letto nelle discussioni, molte persone lo hanno usato e la maggior parte ha ottenuto risultati positivi). Nel mio caso, il primo risultato visibile e tangibile è apparso dopo circa un mese. A dire la verità, mi sono un po’ scoraggiato dopo due tre settimane, quando non ho visto grandi cambiamenti, ma la mia pazienza mi ha ripagato. Non per vantarmi, ma non ho più problemi di erezione, solo dopo l’alcol, ma credo sia normale. Perciò signori tagliate le birre e andrà tutto bene” (Marco, 35 anni).

Se siete interessati al prodotto cliccate qui o sulla seguente immagineVIGRAX.

Dato che si tratta di un prodotto esclusivo, l’unico modo per acquistarlo è collegarsi sul sito ufficiale di Vigrax dove si potranno trovare moltissime promozioni, non è possibile acquistarlo ne in farmacia ne su Amazon e Ebay. Successivamente è necessario effettuare la registrazione compilando il modulo e ordinare il prodotto che sarà consegnato in un pacchetto anonimo. Il pagamento si potrà effettuare in contanti direttamente alla consegna in modo rapido e sicuro garantendo la privacy e la spedizione è gratuita.

Anorgasmia femminile

Come affermato prima, l’anorgasmia è un disturbo che colpisce maggiormente il sesso femminile e per superare questo problema il miglior rimedio naturale che ci può aiutare si chiama Femmax. Questo prodotto aiuta ad aumentare la libido e l’eccitazione femminile, portando a magnifici risultati a livello orgasmico.

Femmax permette di:

  • Migliorare il flusso sanguigno verso gli organi genitali femminili.
  • Allungare l’orgasmo, per un piacere massimizzato.
  • Eliminare le difficoltà nel raggiungere l’orgasmo e renderlo più pieno e brillante a livello emotivo.
  • Aumentare la libido attraverso la stimolazione dei recettori che procurano l’eccitazione.
  • Aumentare la sensibilità alle stimolazioni delle zone erogene, così da avere maggiore eccitazione.

Gli ingredienti 100% naturali di Femmax sono:

CAFFEINA: aiuta a dare un effetto psicologico e accelera l’influenza delle altre sostanze nel prodotto.

ESTRATTO DI LAMPONE: riesce ad attivare i flussi sanguigni verso la vagina.

FIBREGAM: questa fibra facilita l’assorbimento rapido delle altre sostanze contenute nel prodotto e aiuta a stabilizzare il sistema immunitario.

GINSENG: ha un’azione che stimola l’energia e la femminilità, permette di eliminare completamente i problemi di libido sessuale e normalizza il flusso di sangue verso gli organi pelvici.

TÈ VERDE: ripristina le funzioni immunitarie e tonifica le pareti muscolari.

Vediamo una delle tante recensioni positive.

“Ero in una situazione problematica: ero felice con il mio partner, ma non provavo piacere a letto. In un modo o nell’altro non mi piaceva fare l’amore, il muoversi, il sudare, le vampate… iniziai a soffrire di emicrania. Non volevo più farlo. Senza contare che anche lui stava iniziando a perdere interesse di recente. Dopo aver scoperto che il mio compagno stava iniziando a vedere altre ragazze mi resi conto che non era lui il problema. Per disperazione ho comprato il prodotto e ho visto i miglioramenti, e li ha visti anche lui. Dopo un mese i miglioramenti sotto le coperte erano enormi” (Nicoletta, 38 anni).

Nel caso foste interessate a Femmax cliccate qui o sulla seguente immagine

FEMMAX.

Così come il prodotto precedente, anche Femmax non si può acquistare ne al supermercato o farmacia ne su Amazon e Ebay. Anche per Femmax dovrete collegarvi al sito ufficiale del prodotto, scegliere l’offerta migliore e attendere il pacco. Il prodotto verrà consegnato gratuitamente in pochissimi giorni e il pagamento si potrà effettuare on-line, oppure al corriere in contanti direttamente alla consegna. Anche in questo caso il prodotto sarà consegnato in un pacchetto anonimo. Soddisfatti o rimborsati al 100%.

Se siete interessati ad un approfondimento sulla disfunzione erettile, vi segnaliamo il seguente articolo

Contents.media
Ultima ora