×

Salute: nasce 'spingersioltre.it', sito dedicato al diabete di tipo 2

featured 1562646

Roma, 18 gen (Adnkronos Salute)() – Diabete: è arrivato il momento di ‘spingersi oltre’ ed abbattere tutte le barriere contro disinformazione e fake news. È arrivato il momento di accendere la luce su una malattia che, se da una parte vede i numeri crescere, dall’altra, vede la presa di coscienza diminuire.

Soprattutto in questo periodo in cui – a causa della pandemia – tutte le malattie croniche sembrano essere state messe drammaticamente in secondo piano. Ma che non sono certo scomparse. Per questo motivo, Msd Italia ha deciso di lanciare il sito www.spingersioltre.it, interamente dedicato al diabete di tipo 2: uno strumento di informazione al servizio di pazienti e caregiver.

"Per fare davvero la differenza nella vita delle persone – spiega Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore delegato di Msd Italia – dobbiamo cercare di soddisfare i bisogni di salute a 360°.

Per una persona con diabete e per i suoi familiari, una corretta informazione è un ‘bisogno di salute’, perché segna lo spartiacque tra essere consapevoli e partecipi della gestione della malattia e cadere nella trappola delle fake news e dei cattivi consiglieri, con danni che è impossibile prevedere. Una lezione vera sempre, ma ancor di più in un periodo come questo, dove è quanto mai importante tenere i riflettori accesi sulle malattie croniche.

Msd Italia conferma, con ancora più convinzione, la scelta di stare al fianco dei pazienti, dei medici e delle Istituzioni nel combattere la disinformazione. E per questo crediamo nel progetto del sito www.spingersioltre.it che nasce dopo l’omonima campagna social che ha supportato i pazienti negli ultimi due anni".

"In questi anni – sottolinea Simona Frontoni, professore associato di Endocrinologia dell’Università romana ‘Tor Vergata’ e Direttore Uoc Endocrinologia e Diabetologia ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina di Roma – le persone si sono allontanate dai Centri di diabetologia e, a volte, persino dal medico di medicina generale.

E così la disinformazione, anche in tema di diabete, ha potuto fare grandi danni. Eppure, ormai lo sappiamo, un diabetico non adeguatamente compensato è un paziente fragile, ancor più fragile davanti al Covid. Questo sito serve proprio per aiutare, in modo semplice e chiaro, a fare corretta informazione e ad invitare il paziente a rivolgersi sempre al proprio medico. Perché con il diabete sotto controllo si può condurre una vita normale, senza perdere il sorriso".

"È importante ribadire che per fare la differenza nella vita delle persone, bisogna prendersene cura", aggiunge Nicoletta Luppi. "Come Msd, lo facciamo con le nostre soluzioni terapeutiche innovative, ma anche giocando un ruolo attivo e responsabile nella società. Per noi il Valore della salute è primario. Una persona informata – sottolinea – è una persona che sa prendersi cura di sé e dei suoi cari, sa mettere in atto strategie di prevenzione, sa essere protagonista del suo percorso di cura. Fornire un’informazione scientifica corretta, con un linguaggio semplice e facilmente comprensibile da tutti è una sfida che noi raccogliamo responsabilmente. Questo sito nasce dopo due anni di campagna social dedicata al diabete che si è affiancata alle molteplici altre iniziative di educazione sanitaria che abbiamo realizzato nell’ambito della prevenzione oncologica, degli screening vaccinali, della lotta all’epatite C e all’antibiotico-resistenza"

"È vero che i pazienti sono molto più informati di un tempo, anche quelli anziani, anche grazie ad una maggiore familiarità con il digitale. Ma non possiamo ignorare che in questi anni molti pazienti cronici e i dati lo confermano – riflette Simona Frontoni – si sono allontanati dai Centri di diabetologia e persino dal loro medico di riferimento. Durante la pandemia da Covid circa un terzo dei pazienti con malattie croniche ha avuto difficoltà a mantenere attiva la comunicazione con il proprio medico curante e uno su dieci ha addirittura smesso di contattarlo. Questo significa mettere a rischio la propria aderenza alle terapie, cadere nella tentazione del ‘fai da te’ e cercare in ‘cattivi consiglieri’ risposte alle proprie domande, anche di vita quotidiana. Una corretta informazione, anche attraverso i canali non convenzionali, è perciò di primaria importanza. Anche per i medici di medicina generale che spesso sono il primo interlocutore dei pazienti disorientati da notizie trovate in rete", conclude.

Il sito www.spingersioltre.it ha diverse sezioni dedicate a diverse aree tematiche: dalla conoscenza della patologia, alla diagnosi e alla terapia. Senza dimenticare i consigli utili per affrontare al meglio la vita di tutti i giorni, dall’alimentazione, all’attività fisica fino alla cura personale. E, infine, una sezione dedicata al Covid dove, grazie al ‘vero-falso’, in modo semplice, si spiega quanto la persona con diabete – soprattutto se non controllato – sia fragile davanti al virus e quanto sia importante la vaccinazione.

Contents.media
Ultima ora