Michael Schumacher: il messaggio ai fan dalla famiglia
Michael Schumacher: il messaggio ai fan dalla famiglia
Motori

Michael Schumacher: il messaggio ai fan dalla famiglia

Schumacher
Schumacher

Sabine Kehm, manager di Michael Schumacher, parla a chi segue con speranza il recupero del sette volte campione di Formula 1

Dopo oltre quattro anni dal tremendo incidente su una pista da sci sulle Alpi francesi, il dramma di Michael Schumacher continua a coinvolgere moltissimi appassionati e tifosi. Dopo le prime informazioni sul danno cerebrale, la famiglia di Schumacher ha mantenuto il massimo riserbo sulle condizioni del campione. In più di un’occasione, erano stato fatto sapere che le notizie sul suo stato di salute non fossero una questione pubblica.

A conoscere le reali e attuali condizioni dell’ex campione di Ferrari e Benetton sono la moglie Corinna e i figli Gina Maria e Mick Jr. Insieme a loro, anche pochissimi amici e conoscenti della famiglia. Sui social, intanto, resta forte il sostegno dei pubblico agli hashtag “#ForzaMichael” e “#KeepFighting”.

Proprio a chi segue con grande speranza il recupero di Michael è stato rivolto il suo ringraziamento da parte della famiglia. “Quel che si può dire è che la famiglia apprezza davvero l’empatia dei fan. Le persone vedono e capiscono che le sue condizioni di salute non devono essere condivise agli occhi del pubblico”. Così ha commentato la manager del campione.

Ribadendo la volontà della famiglia di Schumacher di proteggere la sfera privata del campione.

Michael Schumacher: la forza dei fan

Dal prossimo 16 giugno una collezione privata composta da auto, caschi da corsa e altri cimeli della carriera di Schumacher verrà esposta in un vecchio aeroporto della città di Colonia. “Vogliamo renderli ai tifosi, per celebrare Michael pilota e campione”. Nessun commento è stato invece rilasciato sulle attuali condizioni di Schumacher, che restano avvolte nel più fitto riserbo. In merito alla sua salute, gli ultimi aggiornamenti sono stati quelle rilasciati dell’avvocato Felix Damm. In un’aula di tribunale, qualche mese fa, il legale aveva dichiarato che Schumy non poteva camminare. Al contrario di quanto riferito dalla rivista tedesca “Bunte”, infatti, il campione non riuscirebbe ad alzarsi dal letto nemmeno con l’aiuto degli specialisti.

Nelle ultime dichiarazioni ufficiali, inoltre, la portavoce Kehm ha sottolineato l’importanza di non emanare aggiornamenti sulle condizioni dell’ex pilota. Il recupero di Schumacher è un “processo continuo, non è possibile cambiarlo”. Poi è giunto il silenzio.

Ma insieme è arrivato anche il grande sostegno dei tantissimi di fan che continuano a fare il tifo per lui. Tutti hanno voglia di sapere qualcosa di più sulla battaglia che il sette volte campione del mondo. Che al momento affronta nella sua villa di Gland, in Svizzera, per cercato di tornare a una vita normale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche