> > Scuola, sciopero per dire basta alle discriminazioni di studenti no vax

Scuola, sciopero per dire basta alle discriminazioni di studenti no vax

Sciopero

Sul fronte scuola alcuni genitori ed insegnanti sono pronti ad indire uno sciopero per i diritti degli alunni no vax

Le nuove regole sulla quarantena hanno portato inevitabilmente a distinzioni tra vaccinati e non vaccinati, soprattutto nella scuola.

Un coro si alza da parte di molti docenti e genitori, che non trovano giusto che i propri figli o alunni non possano andare a scuola se non vaccinati nel caso in cui ci sia più di un loro compagno di classe positivo.

Scuola, sciopero per i diritti dei no vax

Per molti questo è discriminatorio e incostituzionale, per altri invece è salvaguardia della persona dato che il Covid-19, se contratto da un non vaccinato potrebbe essere preso in forma grave ed essere letale.

Questa polarizzazione di pensiero ha portato alcuni insegnanti e genitori a voler scioperare nel caso in cui ci dovesse essere realmente questa, a detta loro, discriminazione tra studenti vaccinati e non.

Sciopero della fame se si impedirà l’accesso a scuola agli studenti no vax

A fornire alcuni dettagli è l’Adnkronos, che ha avuto modo di leggere la “proposta di sciopero bianco contro la discriminazione degli studenti no vax“, scritta in chat dalla Rete nazionale scuole in presenza.

Molti genitori e docenti sono pronti anche ad iniziare uno sciopero della fame pur di far prevalere i diritti dei no vax allo stesso livello di coloro che sono vaccinati.

Le parole di coloro che faranno sciopero se si impedirà l’accesso a scuola agli studenti no vax

Nella chat si legge: “Rete Nazionale scuole in presenza dovrebbe promuovere qualche manifestazione” ; “Occorre che una organizzazione nazionale assuma l’iniziativa“.

Un partecipante, inoltre, scrive: “Il vero potere è in mano a chi gestisce le informazioni e rende note certe azioni, prese di posizione. Bisognerebbe manifestare e manifestare in tanti. E i ragazzi in prima linea per difendere il loro futuro. Come Fatto l’anno scorso contro la Dad“.