×

Siti web di sms anonimi: ecco quando bisogna stare attenti

Questi servizi possono essere davvero utili ma solo se li usiamo intelligentemente e con parsimonia, sapendo distinguere cosa possiamo pubblicare e cosa no.

pexels ketut subiyanto 4560134 768x512

È sempre una buona idea cercare di trovare i giusti stratagemmi per tutelare la propria privacy. Ancora di più quando usiamo i social, gli smartphone o gli sms. Le persone che, ad esempio, utilizzano da anni servizi di posta elettronica anonimi, lo fanno proprio per questo motivo. Sono abili nel nascondere il proprio vero indirizzo email o lo sostituiscono interamente per attività specifiche. In futuro bisognerà compiere un ulteriore passo in avanti, tutelando la propria privacy per ogni servizio a cui ci si iscrive. Non tutti sono a conoscenza dei metodi per rendere anonime le email per inviare sms anonimi. Sapevi che esistono servizi che possono tutelare la tua privacy anche quando effettui una chiamata?

Mantieni il tuo numero al sicuro

Nessuno vorrebbe che il proprio numero di cellulare venga inserito in un dump di database o inserito in dozzine di elenchi di contatti a disposizione di aziende che fanno il telemarketing. È anche molto più facile cambiare un’e-mail rispetto a un numero legato a un dispositivo in tasca. Cambiare i numeri è spesso una seccatura, soprattutto quando si aggiornano tutti i contatti.

Ci sono anche altri problemi legati alla sicurezza. Alcune persone potrebbero voler mantenere il loro numero reale al riparo da occhi indiscreti come i marketer o gli spammer. Altri potrebbero volere un po’ di sicurezza in più sotto forma di 2FA, nonostante non abbiano effettivamente un telefono. E allora quale stratagemma adottare per poterlo fare? Diamo un’occhiata a una delle possibili soluzioni e ai problemi che ne potrebbero derivare.

Come funzionano i servizi di numerazione temporanea

È qui che entrano in gioco i servizi SMS anonimi online. Si tratta di siti Web che offrono servizi SMS che inviano messaggi a te, al contrario di qualcun altro. Come funziona? Visiti un sito che offre “numeri temporanei gratuiti” e selezioni uno tra una dozzina di numeri temporanei offerti. Di solito offrono numeri regionali, quindi se è più facile usare un numero francese, puoi farlo. Ne serve uno per la Germania, il Regno Unito o anche l’Australia?

Probabilmente ce n’è uno da qualche parte. Quindi utilizzi quel numero per qualsiasi servizio online di cui hai bisogno. Alcuni esempi potrebbero essere codici di conferma, codici di autenticazione, conferme di appuntamenti, codici bancari, verifica degli account dei social media, accessi web e altro ancora. Molti possono chiedersi legittimante come fare per ricevere effettivamente i messaggi a questo numero? Di fatto non possiedi quel numero e non è legato al tuo telefono. Potresti addirittura non possedere nemmeno un telefono. Inoltre non c’è registrazione o login sul sito per tenere traccia dei messaggi inviati.

Devi sapere che ogni numero di cellulare temporaneo ha una propria pagina sul sito da cui si ottiene. Tutti i messaggi inviati a quel numero saranno persone che desiderano un codice, un pass, un login o una conferma. Quei messaggi, per tutte quelle persone, vengono visualizzati pubblicamente sulla pagina del numero.

Alcuni servizi sono così popolari che hanno una propria sottopagina sul sito del servizio di numerazione temporanea. Ad esempio, potrebbe esserci una pagina Amazon per tutti i messaggi di Amazon, una pagina di Tinder per i messaggi di Tinder, ecc. Che si tratti di una pagina specifica del servizio o di una pagina più generale, funzionano allo stesso modo: vengono visualizzati un sacco di messaggi SMS. A te interessa solo ciò che può essere rilevante soltanto per te.

La maggior parte dei messaggi di reclamo dei servizi vengono inviati all’istante. Quindi attendi fino a quando non viene visualizzato l’SMS desiderato. Se nel giro di 5 minuti arrivano una mezza dozzina di messaggi dall’aspetto generico per un codice di verifica Instagram, tutti per lo stesso numero: qual è il tuo? I messaggi di verifica di Instagram utilizzano codici diversi per la verifica, quindi si presume che tutto ciò che puoi fare sia iniziare a inserirli tutti e sperare di azzeccare quello giusto. Ovviamente tutto ciò non sembra essere adeguato alle tue aspettative.

Bisogna essere chiari allora: sui siti Web che abbiamo menzionato i messaggi inviati non sono privati. Potrebbero benissimo essere sepolti in descrizioni generiche in base a cosa tratta il sito. Sembra anche un po’ fuorviante la promessa di questi siti di mantenere la privacy “con i nostri servizi gratuiti”. La “privacy” si estende semplicemente alla tua attenzione nell’utilizzo del servizio. Se ti aspetti che i tuoi messaggi siano in qualche modo nascosti alla vista degli altri, purtroppo ti sbagli.

Ci sono altri siti SMS che lo menzionano in modo prominente nel testo rosso. Citano anche i servizi che “non dovrebbero essere utilizzati per transazioni sensibili”. Sfortunatamente queste raccomandazioni si trovano nelle FAQ o nelle pagine sulla privacy e sembrano passare inosservate a molti. Se non leggi quei terribili popup delle preferenze dei cookie, probabilmente non leggi nemmeno le “blurb” sulla privacy. Ecco perché questi servizi possono contenere delle insidie che devi tenere in debita considerazione quando li utilizzi per nascondere la tua identità. Un’idea valida potrebbe essere quella di modificare il testo dei messaggi in modo che le persone non possano comprenderli magari introducendo dei codici.

Usa gli Sms anonimi con intelligenza

I siti che ti consentono di inviare sms anonimi ti incoraggiano a usarli per renderti un po’ più sicuro e per tutelare la tua privacy in maniera sicura e garantita. Questo però è vero solo in parte. Se utilizzi servizi mobili usa e getta per qualsiasi cosa sensibile, in realtà non tuteli la tua privacy, anzi potrebbe diventare un vero e proprio boomerang che potrebbe ritorcersi contro i tuoi interessi. Probabilmente questi servizi possono andare bene se usati occasionalmente. Tuttavia, è facile divulgare accidentalmente più di quanto ti aspettassi nelle pagine caotiche dei loro messaggi SMS registrati.

Non vi è alcuna garanzia che alcuni siti non manterranno semplicemente i messaggi online per sempre. Dopo aver premuto invia è troppo tardi per risolvere un problema. A quel punto il danno è fatto e non puoi tornare indietro. Questa tipologia di servizi è in circolazione da alcuni anni, ma sembra che stiano diventando sempre più popolari. Se hai bisogno di usarne uno? Valuta se ciò che viene inviato possa davvero finire sul Big Wide Web senza arrecare danni alla tua privacy. Una volta che il “genio” degli SMS è fuori dalla bottiglia, non torna più dentro.

Ecco perché questi servizi possono essere davvero utili ma solo se li usiamo intelligentemente e con parsimonia, sapendo distinguere cosa possiamo pubblicare e cosa no. Il problema della tutela della privacy sarà sempre più importante in futuro. Molte persone lo sottovalutano e pensano erroneamente che ogni conversazione o ogni operazione che effettuiamo col nostro smartphone o attraverso i social sia coperta da privacy e lontano da occhi indiscreti. L’esperienza quotidiana invece ci insegna che non è proprio così.

Ecco perché, molto spesso, i nostri numeri di telefono finiscono nelle mani di aziende di telemarketing senza scrupoli che, attraverso i call center, chiamano ad ogni ora per venderci un prodotto o un servizio. Dovremo cercare di essere più furbi in futuro, evitando che questo possa accadere. Le aziende che cercano di “estorcere” i dati sensibili degli utenti sono sempre di più e utilizzano sempre sistemi più evoluti e sofisticati per poterci riuscire. Ecco perché bisogna sempre stare in allerta e non abbandonarsi a distrazioni che potrebbero costarci care.

Contents.media
Ultima ora