×

Come bloccare le chiamate dei call center?

Dal 27 luglio sarà possibile iscriversi al registro delle opposizioni per bloccare le chiamate indesiderate dei call center.

Call center e telefonate moleste, stop dal 27 luglio: sarà possibile iscriversi al registro

Sarà finalmente possibile dire addio alle chiamate insistenti di call center e televendite.

Come bloccare le chiamate dei call center?

Infatti, dal prossimo 27 luglio gli utenti potranno iscrivere il proprio numero di cellulare al registro delle opposizioni, che consente di bloccare le telefonate indesiderate.

Una vera e prorpia estensione alle numerazioni non presenti negli elenchi telefonici pubblici, cellulari inclusi. 

Cos’è il registro delle opposizioni?

Prima di tutto, è importante spiegare, per chi non lo sapesse, cos’è il registro delle opposizioni: esso è uno strumento gratuito del ministero dello Sviluppo economico che permette di richiedere il blocco delle telefonate e dell’invio di posta dagli operatori di telemarketing. Nel 2010 è stato introdotto per i numeri fissi, poi dallo scorso 13 aprile è stato approvato anche per i numeri cellulari.

La data scelta per l’entrata in vigore per i numeri mobili è il prossimo 27 luglio: da quel giorno gli utenti potranno iscriversi e bloccare le telefonate di marketing in entrata. In aggiunta, il registro bloccherà pure le chiamate effettuate con dischi e sistemi di registrazione automatica. 

Le 4 modalità per l’iscrizione

Ma come ci si iscrive a questo registro delle opposizioni? Ci sono 4 modalità:

  • tramite sito web, compilando modulo di iscrizione, inserendo il numero da escludere dal telemarketing e premendo invio in fondo alla pagina;
  • scaricare il modulo e inviarlo via mail all’indirizzo iscrizione@registrodelleopposizioni.it;
  • chiamare il numero verde 800 265 265 direttamente dallo smartphone che vuoi registrare;
  • raccomandata, stampando il modulo e inviandolo insieme alla fotocopia del documento d’identità all’indirizzo del Gestore. 

Sul decreto legge che istituisce il registro si legge che:

“Ciascun contraente può richiedere al gestore del registro che la numerazione della quale è intestatario, riportata o meno negli elenchi, o il corrispondente indirizzo postale, siano iscritti nel registro per opporsi al trattamento di tali dati, per fini di invio di materiale pubblicitario, o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale”. 

Contents.media
Ultima ora