×

Sondaggi politici, è boom di FDI che ora tallona la Lega

Sondaggi politici, è boom di FDI che ora tallona la Lega, mentre il PD di Enrico Letta è terzo con il 18,9% dopo una flessione infinitesimale

Giorgia Meloni

Sondaggi politici, è boom di FDI che ora tallona davvero la Lega, il partito di Giorgia Meloni guadagna un ulteriore 0,5% ed è dato al 20,03%. Chi lo dice? L’ultimo sondaggio Monitor Italia, realizzato da Tecnè con Agenzia Dire. Ed è sondaggio che colloca la formazione della Meloni ancora prima nelle intenzioni di voto degli italiani.

Il report statistico è il frutto di interviste effettuate il 18 giugno su un campione di mille casi. Leggiamo: Fratelli d’Italia viene dato al 20,3%, mentre la Lega di Matteo Salvini perde uno 0,2% e cala al 20,7%, con un po’ di gradimento in meno rispetto alla precedente rilevazione. 

Sondaggi politici, è boom di FDI, Lega col fiato sul collo e Pd terzo

Il PD di Enrico Letta è al terzo posto Al terzo posto, dato che ha perso lo 0,1% e si attesta al 18,9%.

Non si arresta l’erosione di fiducia nei confronti del Movimento Cinque Stelle, che perde un ulteriore -0,4% e scende al 15,6%. Forza Italia guadagna uno 0,1% ed è incasellata al quinto posto con il 9,2%. Seguono Azione (+0,3%) al 3,3%, Italia Viva stabile al 2,1% e Sinistra Italiana (+0,1%) al 2,1%. Si registrano inoltre un -0,1% per i Verdi ora all’1,7%; Più Europa all’1,3% (-0,1%).

A perdere anche la new entry di Toti e Brugnaro, Coraggio Italia, che lascia per strada uno 0,3% e si attesta all’1,1%. 

Sondaggi politici, boom di FDI e con le riaperture il governo torna a piacere

L’effetto riaperture ha dato dal canto suo nuova “birra” al gradimento verso il governo di Mario Draghi. La fiducia nell’esecutivo in una sola settimana è salita al 51,7% (+0,7% in sette giorni).

Il restante 40,3% ha invece ancora riserve, mentre gli indecisi rappresentano l’8%. Insomma, l’emorragia di credito verso il governo Draghi pare essersi fermata. Una emorragia avviata a fine marzo, quando dal 26 a seguire perse 3 punti percentuali e passò dal 57,4% (del 19 marzo) al 54,2% per poi scendere ancora e toccare la percentuale più bassa il 14 maggio con il 45,1%. Da metà maggio era iniziata la risalita. 

Sondaggi politici, è boom di FDI, premier in risalita e Renzi a picco

E il premier stesso guadagna punti, per la precisione +0,4% rispetto alla scorsa settimana per un total score del 60,8% del gradimento, molto vicino alla sbornia di fiducia successiva al suo insediamento. E i dati sui leader?  L’11 giugno Draghi registrava il 60,4% dei consensi, consensi che proprio non sembrano premiare Matteo Renzi, che è ultimo e registra un -0,1% passando dal 10,2% al 10,1% nell’ultima settimana. A crescere è sempre lai, Giorgia Meloni, che mantiene il secondo posto con il 43,4% dei consensi e un ulteriore +0,4% negli ultimi 7 giorni. Ecco gli altri: Giuseppe Conte che perde lo 0,3% e si ferma al 37,9% e Matteo Salvini giù dal podio con il 32,2% (-0,2%). Quinto Enrico Letta che guadagna lo 0,2% e si attesta al 29,5%. In crescita Silvio Berlusconi (+0,1%), al 29,2%, e Roberto Speranza (+0,2%) al 24%. Più sotto troviamo Emma Bonino (+0,1%) al 19,1%, Carlo Calenda (+0,2%) al 19%. Ultimo, come detto, Matteo Renzi al 10,1%.

Contents.media
Ultima ora