×

Sparatoria di Chigago, bimbo nascosto nel cassonetto dal padre per salvarlo

Alexander ha nascosto il figlio in un bidone della spazzatura per salvarlo durante la sparatoria di Chicago.

Chicago

Una storia che arriva direttamente da Chicago, dove è avvenuta una terribile sparatoria durante il giorno dell’Indipendenza Usa. Alexander ha nascosto suo figlio nel cassonetto della spazzatura, per riuscire a salvarlo.

Sparatoria di Chigago, bimbo nascosto nel cassonetto dal padre per salvarlo

Alexander, testimone della sparatoria avvenuta il 4 luglio ad Highland Park, a Chicago, in Illinois, nella giornata dell’Indipendenza, ha raccontato quello che ha vissuto. “Siamo corsi dietro l’edificio e ho messo mio figlio in un cassonetto della spazzatura. Si è seduto lì con il cane e io sono tornato indietro a cercare il resto della mia famiglia” ha raccontato l’uomo, che ha cercato di salvare suo figlio durante la strage, in cui sono rimaste uccise sei persone e altre decine ferite.

L’ho lasciato lì con altre persone. Ho cominciato a correre nella speranza di ritrovare il telefono che avevo perso nella bolgia e il resto della mia famiglia” ha raccontato al quotidiano The Guardian. 

Le indagini

La parata era iniziata alle 10 del mattino del 4 luglio, ma dopo poco è stata sospesa. I testimoni hanno parlato di centinaia di partecipanti, alcuni insanguinati, che scappavano. La polizia ha fermato Robert Crimo, rapper di 22 anni conosciuto come Awake, che è considerato una persona di interesse, anche se non si sa se sia stato lui a compiere la strage.

Gli agenti lo hanno trovato alla guida di una Hyundai argento 2010, armato. Lo hanno catturato a Lake Forest intorno alle 2, ora italiana. “C’è stato un breve inseguimento…alla fine si è fermato” ha spiegato la polizia. 

Contents.media
Ultima ora