×

Sputnik chewing gum: cos’è e come funziona il “vaccino da masticare” a cui sta lavorando la Russia

Sputnik chewing gum è una gomma da masticare che contiene il vaccino. La Russia sta lavorando per eliminare le iniezioni.

gomma da masticare

Sputnik chewing gum è una gomma da masticare che contiene il vaccino. La Russia sta lavorando per eliminare le iniezioni. Il lavoro sta andando avanti, come confermato dall’Istituto Centrale di Ricerca. 

Sputnik chewing gum: il vaccino da masticare

La Russia sta lavorando ad un vaccino che sarà simile ad una gomma da masticare, di cui però non si conosce ancora il gusto.

Le persone che non vorranno effettuare l’iniezione potranno scegliere questa nuova tipologia di vaccino. Il nuovo vaccino contro il Covid, sotto forma di chewing gum, potrebbe cambiare completamente la campagna vaccinale. L’unità di ricerca militare russa coinvolta nella creazione dello Sputnik V sta lavorando a questo nuovo vaccino, come riferito dal sito RBK. Il 48esimo Istituto Centrale di Ricerca del Ministero della Difesa ha collaborato con l’Istituto di Ricerca statale Gamaleya di Mosca per sviluppare lo Sputnik V, poi è stato sanzionato dagli Usa dagli Usa perché sarebbe coinvolto nel programma di ricerca segreto russo di armi chimiche e biologiche. 

Sputnik chewing gum: una gomma da masticare

Il nuovo vaccino contro il Covid sarà una vera e propria gomma da masticare, ma proteggerà dal virus. Il sito RBK, citando una fonte anonima del ministero della Difes e il direttore del 48esimo Istituto Centrale di Ricerca, ha spiegato che “il lavoro è in corso“. Lo scopo è quello di sviluppare un vaccino anti-Covid mucosale sotto forma di compresse masticabili e pastiglie. “Dopo i test, il farmaco sarà incluso in vari regimi di trattamento e prevenzione per il coronavirus” ha dichiarato questa fonte.

Il colonnello Serghei Borisevich, che dirige l’Istituto Centrale di Ricerca, ha confermato che questo lavoro è in corso, ma non è stato specificato in quale fase si trova. Sarà sicuramente un metodo innovativo per vaccinare le persone. 

Sputnik chewing gum: L’Ema ha rinviato l’approvazione del vaccino

Per il momento l’Unione Europea ha rinviato l’approvazione del vaccino Sputnik a data da destinarsi perché i dati non sono stati inviati prima della scadenza, che era prevista per il 10 giugno.

Il mancato invio dei risultati delle sperimentazioni cliniche all’Ema posticiperà per forza di cose l’ok al vaccino russo almeno fino a settembre, oppure a fine anno. Il Russian Direct Investment Fund si aspetta che il vaccino possa ricevere l’approvazione dell’Ema entro due mesi.

Contents.media
Ultima ora