×

Suicida dopo lo stupro a 12 anni, bulli lanciano pietre e feci di cane contro la sua tomba

Suicida dopo lo stupro a 12 anni, bulli lanciano pietre e feci di cane contro la tomba della povera Semina a Southport, nel Merseyside

La povera Semina Halliwell

Semina Halliwell, 12enne del Regno Unito, si era suicidata dopo lo stupro e alcuni bulli lanciano pietre e feci di cane contro la sua tomba. L’abominevole gesto sul luogo di riposo della ragazzina che si era tolta la vita lo scorso 12 giugno è stato scoperto dalla madre Rachel in visita al cimitero, che ha dovuto coniugare dolore insanabile con orrore incipiente.

La donna, come raccontano i media britannici, è andata sulla tomba della propria figlia ed ha scoperto che la lapide sotto cui riposa la sua unica ragione di vita strappata alla vita per la vergogna era stata pesantemente imbrattata da personaggi inqualificabili con lancio di pietre ed escrementi.

Suicida per stupro, feci contro la tomba: il dolore immenso di Rachel, madre di Semina

Non ha retto a quel dolore aggiuntivo la mamma di Semina Halliwell.

La 12enne si era tolta la vita il 12 giugno scorso. Era diventata vittima di bullismo da parte di un branco di giovanissimi dopo una violenza sessuale subita. E non è il primo episodio con cui il dolore della madre di Semina ha dovuto fare i conti con l’orrore della bestialità umana: quando si erano celebrati i funerali di sua figlia a Southport, nel Merseyside, c’era il timore fondato che un branco di teppisti potesse addirittura “ostacolare le esequie”.

Pietre e feci contro la tomba della piccola suicida per stupro: “Persone disgustose e vili”

La donna pensava che con la sepoltura fosse arrivato il silenzio. Sbagliava. La segnalazione era partita qualche giorno fa da un amico di famiglia: la tomba di Semina era stata di fatto profanata. Ha raccontato Rachel: “La tomba di Semina era coperta di mattoni e pietre e c’erano feci di cane ovunque.

È stato chiaramente fatto apposta”. E ancora: “Sono persone senza cuore, disgustose e vili. Non ci sono parole per descrivere queste persone malvagie che fanno questo alla tomba di una ragazza di 12 anni”.

Gli appelli social a rilanciare feci contro la tomba di Semina, suicida per stupro: “Se lo farete vi pagheremo”

Gli amici si sono subito attivati ed hanno ripulito la tomba, ma il timore di nuovi blitz barbari è forte e concreto. La riprova? Sui social sarebbero comparsi apparsi post orribili: in quegli scritti folli si offrono soldi a chiunque voglia tornare ad imbrattare la tomba di Semina e filmarla. La polizia del Merseyside ha avviato una indagine sulla profanazione della tomba.

Contents.media
Ultima ora