×

Terremoto a sud di Palermo il 21 agosto: la Sicilia trema

Un forte sisma ha colpito questa mattina il Sud della Sicilia

terremoto palermo 21 agosto

La Trinacria trema. Un forte sisma ha colpito pochissime ore fa la Sicilia, per la precisione una vasta area a Sud di Palermo, il capoluogo di regione. La scossa registrata dai sismografi ha avuto un’intensità di 4,2 gradi della scala Richter e ha avuto il suo epicentro circa a un chilometro a est del piccolo comune di Giuliana, indicativamente a 80 km da Palermo, nell’entroterra siculo.

La scossa è avvenuta poco dopo l’alba, intorno alle 6:52 del mattino. Si è trattato di una scossa avvenuta a una profondità di circa 4 km, quindi piuttosto superficiale.

Tanta paura per gli abitanti della zona, ma non si registrano per il momento per fortuna né morti, né feriti, né particolari danni alle strutture.

I comuni dove il sisma si è fatto sentire

La scossa è stata sentita in una vasta area che comprende, tra gli altri, i comuni di Chiusa Sclafani, Bisacquino, Contessa Entellina, Campofiorito, e Burgio, Lucca Sicula (in provincia di Agrigento) ma anche Villafranca Sicula, Caltabellotta, Palazzo Adriano, Sambuca di Sicilia, Corleone, Prizzi, Calamonaci, Bivona, Ribera, Roccamena e Santa Margherita di Belice.

Un’altra scossa scuote la Sicilia lo stesso giorno

Pochissime ore prima della scossa che ha colpito il palermitano, l’isola è stata colpita da un altro sisma, questa volta molto più leggero e molto più profondo.

Alle ore 6:14 del mattino la terra ha tremato in mezzo al mare, nel canale di Sicilia meridionale, a circa 38 km di profondità. Qui, in realtà, i terremoti sono un fenomeno piuttosto frequente, visto che la zona è ad alto rischio sismico.

Non si può dire lo stesso, al contrario, del terremoto avvenuto a Giuliana.

Per fortuna, perlomeno stando alle prime segnalazioni, il sisma non ha avuto gravi conseguenze sulla popolazione, se non un po’ di (normale) paura.

I dettagli sul teremoto: gli ultimi aggiornamenti

A tenerci aggiornati sulla situazione è stata, pochissimi minuti fa, la Protezione Civile. Con un comunicato ufficiale diramato in mattinata, l’organo ha confermato che il sisma, fortunatamente, non ha causato né danni né feriti.

Ecco cosa leggiamo nella comunicazione ufficiale:

A seguito dell’evento sismico registrato questa mattina, alle ore 6.52, in provincia di Palermo, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con magnitudo ML 4.2, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle verifiche effettuate l’evento risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati, al momento, danni a persone o cose.

Contents.media
Ultima ora