> > Tommasa Giovannoni Ottaviani: la moglie di Renato Brunetta condannata per ave...

Tommasa Giovannoni Ottaviani: la moglie di Renato Brunetta condannata per aver diffamato Matteo Renzi

moglie di brunetta

La moglie del ministro della Pubblica Amministrazione dovrà risarcire l'ex Premier

Tommasa Giovannoni Ottaviani, la moglie del ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta, aveva definito l’ex Premier Matteo Renzi “un mafioso” e adesso, alla luce delle sue parole, sarà costretta a risarcirlo.

A confermare la condanna per diffamazione ai danni della donna è stato nelle scorse ore Il Tribunale civile di Firenze, che ha ufficialmente condannato la compagna di Brunetta a risarcire l’ex Premier con 20 mila euro.

Il caso

Tutto nasce da un tweet che il 7 aprile 2016 era stato postato dalla donna, sotto false generalità.

Nel cinguettio c’era una foto dove si potevano vedere l’allora l’allora ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio insieme a Renzi e agli altri ministri Luca Lotti e Maria Elena Boschi.

A corredo del tweet c’era una didascalia che sarebbe costata molto cara a Giovannoni: “Ho le foto di Delrio coi mafiosi”.

La moglie di Brunetta aveva sapientemente cercato di nascondere la propria identità dietro ad un nome fasullo, tal Beatrice di Maio. Ma a nulla è servito il suo “trucchetto”, visto che la verità è poi venuta a galla.

La sentenza

Secondo il giudice Susanna Zanda, al lavoro sul caso, aver definito i tre politici come mafiosi:

Rende fondata la domanda risarcitoria, per difetto dell’elemento della verità e della continenza, data l’assenza di alcun elemento fattuale.

Ai tempi, secondo quanto rivela Il Tirreno, il leader di Italia Viva aveva chiesto a Giovannoni mezzo milione di euro di danni.