×

Migranti, gli sbarchi in Italia sono in aumento?

Migranti, gli sbarchi in Italia sono in aumento? Pare proprio di no e paradossalmente nel 2022 il mese peggiore è stato quello più freddo: gennaio

Sono davvero aumentati gli sbarchi di migranti?

Con l’arrivo della bella stagione torna a tenere banco la questione migranti e la domanda se gli sbarchi in Italia sono in aumento o meno. I dati sembrano essere sono sostanzialmente in linea con quelli del 2021, sia pur a fronte di un leggero decremento.

I dati dicono che dal primo gennaio 2022 sono stati 7.928 i migranti sbarcati in Italia e si tratta di numeri del ministero dell’Interno. Ci sarebbe quindi un trend in leggera discesa rispetto a quello dello scorso anno.

Aumento degli sbarchi di migranti in Italia?

Nello stesso periodo del 2021 infatti gli arrivi via mare furono 8.505, con numeri in aumento fortissimo rispetto ai 3.050 del 2020, quando l’arrivo della pandemia aveva bloccato ogni attività.

E per paradosso nel 2022 il mese peggiore è stato quello più freddo: a gennaio c’erano stati 3.035 migranti sbarcati, oltre il doppio rispetto all’anno precedente. Da febbraio si era andati a calare con approdi inferiori rispetto al 2021, e questo anche a fronte dell’ultimo maxi sbarco di 505 migranti arrivati a Pozzallo, nel Ragusano.

Come nel 2021 e molto meglio del 2016

Il dato è quindi quello di un numero di migranti arrivati che sta in linea, a fare la tara alle orribili morti, con quello dello scorso anno.

Nel 2021 gli approdi via mare furono, secondo la polizia, 67.477, quasi il doppio rispetto ai 34.154 del 2020 e poco meno di sei volte rispetto agli 11.471 del 2019. L’anno spartiacque è stato il 2018, quando i migranti sbarcati erano stati 23.370 contro i 119.369 del 2017 e i 181.436 del 2016.

Contents.media
Ultima ora