×

Trova 6600 euro a scuola e li porta ai carabinieri: bidella premiata dal comune

Bidella trova un tesoretto di 6600 euro in un aula. Dopo le indagini il tesoretto viene riconsegnato ai proprietari. premiata dal comune

bidella
scuola materna

Una bidella trova 6600 euro e li consegna ai carabinieri che hanno restituito il malloppo al legittimo proprietario. Siamo a Fucecchio, in provincia di Firenze. Lo scenario è la scuola materna “Il paese dei Balocchi”. Premiata la bidella che ha rinvenuto il tesoretto.

Emozione e orgoglio per la donna durante la cerimonia di premiazione.

Il tesoretto ritrovato

Quando Sandra Morini, bidella della scuola materna si è ritrovata tra le mani il malloppo, deve aver pensato ad un colpo di fortuna. Avrebbe potuto portarselo a casa e festeggiare, visto che era lontano da occhi indiscreti. Ma l’onestà della donna ha avuto il sopravvento e ha fatto tutt’ altro da quanto chiunque avrebbe fatto.

Senza pensarci troppo, ha avvertito il responsabile della scuola e i carabinieri.

Nelle indagini sono stati coinvolti anche gli agenti della polizia municipale. Hanno impiegato un giorno a risalire al legittimo proprietario del tesoretto, a cui è stato prontamente riconsegnato.

Il gesto di onestà della signora Sandra, non poteva passare inosservato. Nell’ occasione della quattordicesima edizione della cerimonia del Leone Rampante, la bidella ha ricevuto un encomio. È stata l’amministrazione comunale della cittadina dei dintorni di Firenze ha consegnarlo alla cittadina virtuosa.

Il fatto

Sandra ha 55 anni, lavora da 17 anni come bidella alla scuola materna “Il paese dei balocchi”. La scuola si trova a Pinete, una frazione di Fucecchio. Il vero lavoro delle bidelle inizia quando tutti i bambini vanno a casa. Così è stato anche il 18 settembre.

Sandra comincia a mettere in ordine. In una delle aule c’ erano le borse che gli alunni lasciano con i propri effetti personali. In una di queste borse la bidella nota una busta. Nella busta un pacchetto di banconote di vario taglio, per un totale di 6600 euro.

Un bidello ne deve suonare di campanelle per mettere insieme una cifra simile. Si è propensi a credere che chiunque la posto di Sandra ne avrebbe approfittato. Ma non lei! Il suo unico pensiero è stato quello di riconsegnare il malloppo al legittimo proprietario.

La restituzione

Sono gli agenti della polizia municipale ad avere la competenza degli oggetti smarriti. E i carabinieri di Fucecchio a loro si sono rivolti. In un primo momento le indagini apparivano complicate. È stata una paginetta di appunti trovata nella busta, insieme alle banconote, a metter gli agenti sulla strada giusta.

Quando i proprietari del tesoretto si sono visti gli agenti alla porta, erano increduli. C’ è voluta una perlustrazione per rendersi conto di aver effettivamente smarrito un tesoretto. Dopo le formalità di rito, gli agenti della municipale hanno riconsegnato i soldi ai proprietari.

Gioia e commozione

Tutto è bene quello che finisce bene. Come nelle favole, ogni tanto anche nella realtà c’è un lieto fine. Oltre che per i proprietari dei 6600 euro, anche per Sandra c’ è stata una giornata di gioia. Il sindaco di Fucecchio ha premiato l’onestà della donna in una cerimonia in comune. Durante la festa del patrono della cittadina, Sandra Marini ha ricevuto una pergamena e un mazzo di fiori dalle mani del sindaco.

La bidella della scuola materna, si è mostrata molto emozionata. Nella semplicità del suo orgoglio e della sua onestà, ha dichiarato di non aver fatto nulla di eccezionale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora