> > Trovato il terzo covo di Matteo Messina Denaro: all'interno anche un poster d...

Trovato il terzo covo di Matteo Messina Denaro: all'interno anche un poster de "Il padrino"

terzo covo Messina denaro

È stato trovato il terzo covo di Matteo Messina Denaro: l’appartamento vuoto è situato in via San Giovanni, a Campobello di Mazara, nel Trapanese.

La polizia ha trovato il terzo covo del boss mafioso Matteo Messina Denaro, arrestato lunedì 16 gennaio a Palermo.

Si tratta di un appartamento vuoto a Campobello di Mazara, nel Trapanese.

Trovato il terzo covo di Matteo Messina Denaro: è un appartamento vuoto a Campobello di Mazara

Le forze dell’ordine hanno trovato un terzo covo di Matteo Messina Denaro. Il nuovo nascondiglio individuato si troverebbe in via san Giovanni, tratto tra via Santa Croce e via Vaccarello, a Campobello di Mazara, in provincia di Trapani.

A seguito della scoperta, gli investigatori hanno isolato l’area al fine di consentire agli uomini della scientifica di repertare ogni dettaglio che potrebbe rivelarsi utile ai fini dell’inchiesta.

La nuova struttura, in cui pare che l’ex superlatitante abbia vissuto, è situata a soli 200 metri dal primo covo in via Cb 31 trovato nella giornata di martedì 17 gennaio.

Alla luce delle informazioni sinora diffuse, pare che l’appartamento in via San Giovanni sia vuoto ma le autorità procederanno con verifiche con georadar al fine di appurare se nell’immobile siano presenti stanze segrete. Intanto, si indaga per confermare l’identità del proprietario dell’abitazione, intestata a Giuseppe Pacino, residente da circa 40 anni in Svizzera.

La casa dell’uomo sarebbe al momento in vendita.

La testimonianza di una vicina

Ai microfoni di Fanpage.it, una vicina di casa ha raccontato che l’appartamento è disabitato da vent’anni. Gli ultimi inquilini sarebbero stati una donna con i suoi due figli in affitto. La vicina, inoltre, ha precisato: “Mai visto porte aperte, per noi non c’era nessuno. Non abbiamo mai visto nulla”.

Pare che il terzo covo individuato dalle autorità fosse quello in cui Messina Denaro viveva prima di trasferirsi nella casa di vicolo San Vito.

La polizia è riuscita a risalire all’appartamento tramite le persone che si sono occupate del trasloco, effettuato intorno ai primi di giugno.