×

Ucraina, Zelensky: “I negoziati sono più realistici, serve pazienza e continuare a lottare”

Zelensky ha espresso un cauto ottimismo sul procedere dei negoziati e ha invitato i leader europei a fargli visita a Kiev.

guerra in ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha pubblicato un nuovo videomessaggio in cui ha definito “più realistiche” le negoziazioni e si è lasciato andare ad un cauto ottimismo aprendo a spiragli di pace. Le dichiarazioni sono giunte dopo il quarto tavolo di trattative e dopo la visita dei premier di Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia che si sono recati a Kiev.

Zelensky: “Dobbiamo avere pazienza e lottare”

La terza settimana di invasione è quasi finita e noi vogliamo la pace e vogliamo vincere, però dobbiamo avere pazienza e continuare a lottare“, ha affermato nella convinzione che ogni guerra ha bisogno di un accordo. Dopo essersi rivolto ai russi, ai “coscritti che stanno morendo” e ai generali che “commettono ogni giorno nuovi crimini di guerra” ma anche ai cittadini “che, se non si opporranno, vivranno anni di miseria in un regime che li tratterà come ora tratta gli ucraini“, ha chiesto nuove sanzioni contro la Federazione.

Zelensky sui negoziati

Zelensky si è poi espresso sull’incontro con i primi ministri di Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia ringraziandoli e parlando di un supporto importante da parte loro. Ha dunque invitato altri politici europei a recarsi a Kiev, un’operazione pericolosa ma importante perché “più gli occhi del mondo sono qua, più siamo forti“.

Ringraziamenti sono stati espressi anche al Canada, per le armi e per le sanzioni contro la Russia, agli Stati Uniti e ai parlamentari ucraini: “Il parlamento sta lavorando, c’è unità politica e i partiti che lavorano assieme smontano il mito degli invasori secondo cui il parlamento non rappresenta tutto il popolo“.

Contents.media
Ultima ora