×

Udine, morto a 77 anni “Buby” Chiussi: addio al signore della moda

Ruby Chiussi, il signore della moda, è morto a Udine a 77 anni. Aveva ereditato la sartoria che aveva vestito anche Gabriele D'Annunzio.

Buby Chiussi

Ruby Chiussi, il signore della moda, è morto a Udine a 77 anni. Aveva ereditato la sartoria che aveva vestito anche Gabriele D’Annunzio. Era il punto di riferimento della moda udinese, da 50 anni.

Morto Buby Chiussi, signore della moda: aveva 77 anni

Mario Chiussi, che tutti conoscono come Buby, è morto all’età di 77 anni. Era il punto di riferimento della moda udinese. Da 50 anni vestiva politici, attori e imprenditori, mandando avanti la tradizione che nel 1868 aveva iniziato il nonno Luigi, fondatore di quello che negli anni è diventato un atelier che attirava clienti importanti da tutto il mondo. Oggi la tradizione va avanti grazie a Giorgio, il figlio di Mario Chiussi.

L’uomo si era trasferito in Algarve, in Portogallo, per godersi la pensione con la moglie Linda. Il figlio ha raccontato che anche da lì chiamava tutti i giorni per sapere come andavano le cose. “Abbiamo discusso di tutto e devo dire che avere la sua opinione mi ha dato fiducia. Poi negli anni, con il nostro lavoro, abbiamo sviluppato rapporti personali con molti dei nostri clienti e lui ha sempre voluto aggiornarsi” ha dichiarato Giorgio Chiussi

Buby Chiussi era tornato ad Udine perché doveva subire un’operazione.

Alla fine ha subito due operazioni in poco tempo e devo dire che si stava riprendendo, stava bene, ma poi domenica si è sentito male e la situazione è precipitata a causa di un’infezione” ha spiegato il figlio. “Tutto quello che so lo devo a lui. Sono cresciuto in una sartoria ed è stato naturale per me scegliere di continuare come spero farà mio figlio Tommaso, che sarebbe la sesta generazione. Mio padre era severo, non solo a livello professionale, ma anche educativo e gli sono grato perché ha saputo trasmettermi valori importanti: invece di imbrogliare qualcuno sarebbe rimasto senza cena, l’onestà veniva prima di tutto” ha raccontato il figlio. 

Morto Buby Chiussi: il successo della sartoria

La sartoria ha saputo conquistare clienti come il poeata Gabriele D’Annunzio, ma anche funzionari del Regno d’Italia, politici, scrittori, attori e artisti. Ha vestito anche personalità come Toni Servillo, Stefano De Martino e Alessandro Tersigni.Mio padre mi ha trasmesso la passione per i dettagli che sono il risultato di una continua ricerca e di un’attenta attenzione alle evoluzioni tecnologiche nella produzione dei tessuti, accompagnata da tecniche sartoriali ereditate dal passato. Preparare un abito su misura è un’arte: mio padre ha girato il mondo alla ricerca dei migliori materiali ma anche per incontrare di persona i clienti che gli hanno commissionato un abito e quindi lavoro ancora oggi. Di solito i clienti mi ospitano e mi raccontano di loro e di cosa si aspettano da un abito:solo così è possibile creare un prodotto unico e veramente ‘tailor made’. Mio padre mi ha sempre detto che la migliore pubblicità è la soddisfazione del cliente e nel nostro settore è sicuramente così: il passaparola è fondamentale” ha aggiunto il figlio Giorgio. 

Morto Buby Chiussi: un punto di riferimento per la moda

Grazie a Buby Chiussi, per 30 anni, Udine ha potuto vantare un negozio di Hermès, azienda di alta moda francese, in via Cavour. “Insieme a mia madre credo siano stati un punto di riferimento per tanti in città e non solo. Poi nel 2011 Hermès decise di chiudere tutti i negozi privati, ma mio padre non aveva mai rinunciato alla sua attività di sartoria” ha ricordato Giorgio. L’uomo era anche noto per essere un interlocutore molto brillante, sempre pronto a scherzare, e un grande appassionato di sci e di golf. “Mi mancherà molto sciare con lui” ha dichiarato il figlio. Per suo volere non si terranno funerali. 

Contents.media
Ultima ora