×

Uganda, torna l’ebola ed uccide un ragazzo di 24 anni

Dopo tre anni e pare a causa di un raro ceppo sudanese in Uganda torna il virus Ebola ed uccide un ragazzo di 24 anni nella regione di Mubende

In Uganda Ebola ha ucciso un 24enne

Uganda, torna l’ebola ed uccide un ragazzo di 24 anni: a  dare l’annuncio  sono stati il Ministro della Salute e l’Organizzazione Mondiale della Sanità di quella che è di fatto la prima vittima dopo tre anni, vittima parrebbe di un ceppo relativamente raro originario del Sudan.

Le notizie parlando di un focolaio nel distretto centrale di Mubende e il ministero della Salute  ha spiegato su Twitter: “Il caso confermato è quello di un giovane di 24 anni residente nel villaggio di Ngabano della sotto-contea di Madudu che ha presentato i sintomi del virus ed è poi deceduto”. 

Ebola uccide un ragazzo in Uganda

Dal canto suo Diana Atwine, segretaria permanente del ministero della Salute ha detto in conferenza stampa: “Vogliamo informare il Paese che abbiamo un focolaio di Ebola“.

La sintomatologia del paziente è stata caratterizzata da febbre alta, diarrea, dolori addominali ed emorragie diffuse. Inizialmente era stato curato per la malaria, ma in seguito la diagnosi è stata più severa. Allo stato sarebbero stati isolati otto casi sospetti che “stanno ricevendo cure in una struttura sanitaria specializzata”. L’ufficio dell’Oms per l’Africa sta predisponendo il supporto alle autorità sanitarie ugandesi

Il vaccino testato vale per il ceppo Zaire

Matshidiso Moeti, direttore regionale dell’OMS Africa, ha detto: “L’Uganda non è estraneo a un efficace controllo dell’Ebola. Grazie alla sua esperienza, è stata intrapresa un’azione per rilevare rapidamente il virus e possiamo fare affidamento su questa conoscenza per fermare la diffusione delle infezioni”. E l’Oms ha rammentato che malgrado la vaccinazione ad anello delle persone ad alto rischio con il vaccino Ervebo sia stata molto efficace contro Ebola il vaccino in questione aveva avuto approvazione “solo per proteggere dal ceppo dello Zaire”. 

Contents.media
Ultima ora