×

UK, lo sfogo di un uomo di 52 anni: “Troppo Viagra, gli effetti collaterali mi hanno rovinato la vita”

Nel Regno Unito, un uomo ha inviato una lettera al tabloid The Sun, raccontando che gli effetti collaterali del Viagra gli hanno causato seri problemi.

uk

Nel Regno Unito, un uomo di 52 anni ha inviato una lettera anonima al tabloid The Sun, raccontando come gli effetti collaterali del Viagra gli abbiano causato seri problemi.

UK, lo sfogo di un uomo di 52 anni: “Troppo Viagra, gli effetti collaterali mi hanno rovinato la vita”

Nel Regno Unito, un uomo di 52 anni che ha deciso di rimanere anonimo ha inviato una lettera alla rubrica “Dear Deidre” del tabloid The Sun, rivelando come l’assunzione del Viagra gli abbia causato gravi problemi nella gestione della sua vita e della sua salute.

A questo proposito, il 52enne ha rivelato: “Ho preso troppo Viagra per incrementare la mia vita sessuale, ma gli effetti collaterali mi stanno rovinando la vita”.

L’uomo, che credeva che il farmaco lo avrebbe aiutato a vivere in modo più sereno la propria vita sessuale, ha spiegato che la situazione è rapidamente degenerata trasformandosi in un incubo: “Pensavo che il Viagra fosse la risposta ai miei problemi di erezione, ma l’ultima volta che ho usato le pillole blu è stato disastroso.

Ho avuto un’erezione imbarazzante che non finiva più, tanto che non sono potuto andare a prendere i miei figli a scuola”.

UK, lo sfogo di un uomo di 52 anni: “Ero preoccupato di non riuscire a fare sesso con la mia nuova partner”

La lettera dell’uomo pubblicata sul The Sun, poi, prosegue nel seguente modo: “Inizialmente sono stato contento dei risultati. Il Viagra mi ha aiutato a recuperare il mio vigore in camera da letto e sono riuscito a conquistare una donna straordinaria che sognavo da secoli.

Poi però, le cose hanno iniziato ad andare male: un giorno non avevo dormito bene e ho deciso di prendere una pastiglia in più per precauzione. Il risultato è stato un furioso mal di testa e un’erezione che è durata ore. Avevo preso il triplo di quanto mi aveva prescritto il medico”.

Il 52enne, inoltre, ha aggiunto: “Ho 52 anni e la mia amante 47. Con mia moglie, che ha 50 anni, stiamo attraversando un brutto momento da due anni e ci siamo separati, ma viviamo ancora insieme.

Eravamo d’accordo che potevamo andare a letto con altri partner purché fossimo stati discreti al riguardo. Siccome avevo avuto problemi di erezione con mia moglie, ero preoccupato di non essere in grado di fare sesso con la mia nuova partner e per questo mi sono fatto prescrivere il Viagra, per andare sul sicuro”.

UK, lo sfogo di un uomo di 52 anni: “Sono preoccupato di aver causato danni a lungo termine”

Infine, la lettera apparsa sulla rubrica “Dear Deidre” si conclude con il seguente racconto: “Inizialmente non mi ha deluso e, anche se è un po’ artificioso dover prendere una pillola 40 minuti prima di fare sesso, mi ha fatto sentire l’uomo giovane ed energico che ero. L’ultima volta che io e la mia amante ci siamo goduti una sessione davvero bollente, mi sono sentito come se potessi durare per sempre ed entrambi abbiamo avuto orgasmi incredibili. Dopo che se ne è andata, però, sono rimasto con un’erezione dolorosa. È stato terribile, perché non potevo andare a prendere i miei figli a scuola. Sono rimasto a casa a letto fingendo di avere mal di pancia. Ora sono preoccupato di aver causato danni a lungo termine a me stesso e se non posso prendere il Viagra non sarò in grado di fare sesso”.

Contents.media
Ultima ora