×

Un viaggio di Matteo Salvini a Mosca, la possibile scelta del leader del Carroccio

Non sarebbe improbabile un viaggio di Matteo Salvini a Mosca: "La pace merita l'impegno di tutti, ci sto lavorando e se fosse utile sono disponibile"

Un viaggio di Salvini a Mosca sarebbe una eventualità possibile ed imminente

In queste ore si parla con insistenza di un viaggio di Matteo Salvini a Mosca, la possibile scelta del leader del Carroccio viene presentata da molti come quasi certa e le indiscrezioni parlano della giornata di domenica ma non ci sono ancora conferme ufficiali.

Quello che si sa è che Matteo Salvini potrebbe volare a Mosca domenica per cercare di avviare un dialogo di pace con Vladimir Putin. Dall’entourage del leader della Lega non arrivano conferme ma neanche smentite e lo stesso diretto interessato ha lasciato capire che ci sono spiragli. 

Il possibile viaggio a Mosca di Matteo Salvini

Ha detto lo stesso Salvini parlando a Como dove è impegnato per la campagna elettorale: “io a Mosca? La pace merita l’impegno e lo sforzo di tutti.

Ci sto lavorando, se fosse utile e possibile sarei disponibile“. E ancora: “La pace non la si ottiene andando ad accendere un cero in Duomo, che pure serve”. Poi Salvini ha ribadito un concetto a lui molto caro: “Se andiamo avanti a mandare le armi la guerra non finisce più, è il momento di lavorare per la pace, perché se la guerra va avanti, muoiono lì, muoiono di fame in Africa e in Asia”.

“Se c’è bisogno di andare io vado”

“Immaginate mezzo miliardo di persone in quale direzione andranno per scappare dalla fame”. Poi la chiosa che di fatto è un “ni” rispetto alla prospettiva del viaggio: “Bisogna fare tutti gli sforzi per la pace. E se c’è bisogno di andare a piedi a Kiev o a Mosca, io lo faccio”. Da via Bellerio hanno fatto sapere che “qualora l’eventualità diventasse più concreta, Matteo Salvini informerà il Presidente Mario Draghi e ne parlerà con i vertici della Lega”.

Contents.media
Ultima ora