×

USB e altre sigle sindacali indicono un’assemblea nazionale pubblica a Roma

default featured image 3 1200x900 768x576
logo USB 4668e3 01

Circa un mese un mese fa è stato indetto uno sciopero generale per il 2 dicembre, in continuità con le mobilitazioni e le proteste dei giorni precedenti, ma in una fase molto diversa. Parliamo del governo Berlusconi, caduto ormai da giorni. Ora la situazione politica è totalmente cambiata. Per questo motivo lo sciopero è stato cancellato.

Le sigle che avevano indetto lo sciopero, USB (Unione Sindacale di Base), Cib-Unicobas (Confederazione Italiana di Base – Unicobas), Slai-Cobas (Sindacato Lavoratori Autonomi Intercategoriale – Cobas), Snater (Sindacato Nazionale Autonomo Telecomunicazioni e Radiotelevisioni) e USI (Unione Sindacale Italiana), hanno deciso di organizzare un’assemblea nazionale pubblica a Roma, alla quale parteciperanno centinaia di delegati, militanti sindacali e lavoratori.

Quest’assemblea sarà la base per un confronto con tutte le forze sindacali, sociali, democratiche e indipendenti, per cominciare ad analizzare il lavoro dell’attuale governo e per costruire un percorso di mobilitazione che naturalmente comprenderà momenti di confronto a livello territoriale.

Le parole d’ordine dell’assemblea saranno:
Per non pagare il debito di banche, finanza e speculatori
– Per la democrazia e il pluralismo sui posti di lavoro e contro il monopolio di Cgil, Cisl e Uil


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora