×

Vanessa Zappalà, la testimonianza del carabiniere ai tempi della denuncia: “Ormai era una sorella”

Il comandante della stazione dei carabinieri di Trecastagni ha commentato quanto accaduto alla giovane Vanessa Zappalà.

Vanessa Zappalà

Il femminicidio di Vanessa Zappalà avvenuto ad Aci Trezza è stato analizzato dal carabiniere di 48 anni che all’epoca ricevette la testimonianza della giovane. “È come se avessi perso una sorella minore. La morte di Vanessa mi ha lasciato un vuoto enorme” ha dichiarato l’uomo al Corriere della Sera.

Nella cittadina è stato indetto il lutto cittadino

Vanessa Zappalà, le parole del militare

La ragazza è morta in Sicilia a causa di alcuni colpi di pistola esplosi dall’ex Antonino Sciuto che, successivamente, si è suicidato. Fatali i colpi mortali esplosi contro Vanessa sul lungomare di Aci Trezza, paese che si trova in provincia di Catania. La ragazza aveva sporto denuncia per stalking dopo le minacce e gli insulti ricevuti. Nel frattempo la giovane aveva parlato con il luogotenente Corrado Macrì, attuale comandante della stazione di Trecastagni.

L’uomo aveva raccolta la denuncia della giovane a causa di alcuni episodi violenti

Vanessa Zappalà, altri commenti del comandante 

Il carabiniere ripeteva alla giovane di “non uscire da sola e di non frequentare i posti isolati“. Il comandante conosceva nei dettagli la vicenda visto che Vanessa aveva parlato con le forze dell’ordine ancora prima di fare la denuncia. Lo scorso mese di giugno, dopo un inseguimento, lo stesso Macrì aveva arrestato Sciuto. 

Vanessa Zappalà, dalle minacce all’azione 

Tutto sembrava essere rientrato, ma alla fine Vanessa è morta proprio a causa del suo ex. Sette i colpi di pistola esplosi contro la giovane che non le hanno lasciato scampo. Tanto il dolore dell’uomo che ha parlato di non essere riuscito a “salvare una sorella minore“. Nel frattempo sono previsti per venerdì 27 agosto 2021, alle ore 19, i funerali di Vanessa Zappalà: l’ultimo saluto si terrà nel santuario dei Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino.

Contents.media
Ultima ora