×

Venezia, annullato “Il lago dei cigni” al teatro La Fenice per un focolaio Covid

Un cluster Covid-19 ha costretto Ballets De MonteCarlo alla quarantena: per questo motivo, è stato annullato "Il lago dei cigni" al teatro La Fenice.

teatro La Fenice focolaio

Gli effetti della quarta ondata si fanno sentire in Italia e nel resto d’Europa, comportando un brusco incremento dei contagi. Nel nostro Paese diverse Regioni sono pronte a introdurre nuove limitazioni, altre lo hanno già fatto: gli italiani, in particolare alla vigilia delle festività natalizie, sperano di riassaporare un clima di normalità, riprendendo in mano la propria routine e non rinunciando a momenti di svago nel tempo libero.

Cinema e teatri sono tornati in funzione, ma accedervi è possibile solo con il super green pass. Tuttavia, non mancano gli imprevisti: a Venezia, infatti, è stato annullato “Il lago dei cigni” al teatro La Fenice a causa di un focolaio Covid.

Teatro La Fenice, annullato “Il lago dei cigni” per focolaio Covid

“In seguito all’improvvisa rivelazione di un cluster Covid-19 che ha costretto Ballets De MonteCarlo alla quarantena, impedendone la partenza per Venezia, lo spettacolo LAC – in programma da mercoledì 15 a domenica 19 dicembre 2021 – è stato annullato”.

Così è stato comunicato sulla pagina Facebook del teatro La Fenice.

A causa dell’imprevisto, la programmazione sarà riorganizzata e sostituita con altri spettacoli. Infatti, si precisa nella nota: “Comunicheremo nelle prossime ore la programmazione alternativa di questa settimana”.

Annullato “Il lago dei cigni” al teatro La Fenice per focolaio Covid: come ottenere il rimborso?

Chi ha già acquistato il biglietto per assistere a “Il lago dei cigni” può ottenere il rimborso.

Chiunque avesse optato per l’acquisto online, riceverà una comunicazione via e-mail. Per gli acquisti ai botteghini, invece, sarà possibile richiedere il rimborso entro mercoledì 22 dicembre 2021, mandando una e-mail all’indirizzo ticketing@velaspa.com.

Teatro La Fenice, annullato “Il lago dei cigni” per focolaio Covid: il Veneto va verso la zona gialla

Mentre un focolaio di Covid-19 ha momentaneamente bloccato “Il lago dei cigni” in scena al teatro La Fenice di Venezia, nella Regione si assiste a una brusca risalita dei contagi, con ospedalizzazioni in aumento sia in area media sia in terapia intensiva.

I dati sono allarmanti: ad avvertire i cittadini sulla possibile entrata in zona gialla da lunedì 20 dicembre è il governatore veneto Luca Zaia.

Contents.media
Ultima ora