Sicilia, Musumeci a Pantelleria: il governo al fianco dell’isola
Video

Sicilia, Musumeci a Pantelleria: il governo al fianco dell’isola

Roma, 22 lug. (askanews) – Visita a Pantelleria per il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che ha voluto testimoniare da vicino l’attenzione del suo governo verso la comunità isolana. Al suo arrivo in aeroporto è stato accolto dal sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo che lo ha accompagnato al molo dove è ormeggiato il veliero scuola della Marina Militare Palinuro.

Musumeci è stato accolto con gli onori militari dagli ufficiali di bordo e ha visitato il ponte di comando della storica imbarcazione.

“E stata una bella esperienza esaltante. Fitta, intensa, faticosa ma certamente una grande soddisfazione per chi ha potuto come me conoscere, tra le pieghe della realtà economica, sociale e culturale, una terra straordinaria che ha tante potenzialità. Che ha fatto tanti passi avanti, ma può ancora fare tanta strada. Come governo regionale stiamo sostenendo l’isola nel consolidamento delle sue infrastrutture, a cominciare da quelle portuali per le quali abbiamo stanziato diversi milioni di euro”.

Poi Musumeci ha visitato la lapide che ricorda l’eccidio di via D’Amelio, per un omaggio alle vittime e l’ospedale dell’isola, dove ha incontrato il personale medico e paramedico.

Infine, si è recato al Castello di Pantelleria con all’interno diversi reperti greci e romani; e dopo aver degustato cibi locali e il famoso passito di Pantelleria ha visitato la sede dell’Ente Parco Nazionale dell’Isola. “Servono interventi sulla viabilità, servono interventi sugli spazi culturali, siamo accanto alla popolazione pantesca, siamo aperti al dialogo con l’amministrazione comunale e tutti gli operatori economici e culturali che lavorano sull isola. Siamo convinti che il turismo di qualità che guarda con particolare attenzione al paesaggio e ai beni culturali possa e debba ancora crescere. E poi l’agricoltura che qui si chiama coltivazione viticola. C’è una tradizione che va conservata nella propria identità trasmessa da padre in figlio nei secoli”.

© Riproduzione riservata