×

Bancarotta Thomas Cook: il video dei viaggiatori bloccati

Thomas Cook ha dichiarato bancarotta. Migliaia di viaggiatori sono bloccati a causa dell'annullamento dei biglietti acquistati.

La compagnia aerea britannica Thomas Cook ha dichiarato bancarotta. La società aveva contratto ingenti debiti e non è riuscita a raggiungere un accordo con i creditori.

Bancarotta Thomas Cook: viaggiatori bloccati

Il tour operator britannico, che vanta quasi duecento anni di storia, è finito in liquidazione obbligatoria: i 200 milioni di sterline di liquidità che avrebbero permesso alla compagnia di continuare le sue operazioni non sono stati trovati. Di conseguenza, migliaia di viaggiatori che avevano scelto la storica società di trasporti sono rimasti improvvisamente bloccati nelle loro destinazioni. Questo perché, in seguito alla dichiarazione di fallimento, biglietti acquistati e prenotazioni effettuate hanno perso di validità.

Il governo della Gran Bretagna ha cercato di tranquillizzare i passeggeri bloccati: è in corso, infatti, la programmazione di un piano affinché i passeggeri bloccati possano tornare in patria gratuitamente. Si tratta del “più grande rimpatrio in tempo di pace nella storia del Regno Unito“, come lo ha definito Dominic Raab, ministro degli esteri inglese. Il soccorso avverrà anche attraverso il noleggio di voli charter.

Tuttavia, quelli bloccati negli aeroporti non solo gli unici clienti ad aver subito un danno dalla ormai ex compagnia aerea: milioni di potenziali viaggiatori avevano prenotato voli e viaggi per i prossimi mesi. Il fallimento di Thomas Cook decreta il licenziamento di 21.000 dipendenti, di cui 9.000 in Gran Bretagna.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300