×

Covid19. Svizzera blocca treni, 5.000 transfrontalieri a rischio

Milano, 9 dic. (askanews) – Le Ferrovie Federali Svizzere bloccano i collegamenti su rotaia con la Lombardia ovvero i treni transnazionali da e per la Svizzera a partire da giovedì 10 dicembre. Chi deve varcare la frontiera per motivi di salute, può farlo. Anche in automobile continuano i collegamenti, mentre da parte elvetica si precisa che lo stop è stato deciso poichè le misure dell’ultimo Dpcm italiano sono troppo stringenti e le Ferrovie svizzere si dicono non in grado di adempiere ai controlli Covid.

La decisione riguarda 5000 lavoratori transfrontalieri lombardi che vanno e vengono in treno da e per la Svizzera. Vero è che ora con le modalità di lavoro da remoto il flusso è ridotto e la stragrande maggioranza va in macchina (sono circa 68 mila i transfrontalieri in Ticino), ma tra i pendolari ci sono anche medici e infermieri.

Un allentamento delle restrizioni potrebbe riguardare le tratte interessate, se la Lombardia diventerà zona gialla.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora