×

Violenza contro le donne, romeno picchia violentemente due sorelle: una è grave

Condividi su Facebook

Grave episodio di violenza contro le donne a Busto Arsizio. Un romeno di 29 anni ha picchiato senza apparente motivo le anziane sorelle: entrambe ricoverate in ospedale, una è grave.

Gravissimo episodio di violenza contro le donne in zona Varese. A busto Arsizio un uomo romeno di 29 anni ha picchiato violentemente due sorelle anziane. Le due signore, di 63 e 84 anni, sono adesso ricoverate in ospedale. La più anziana ha subito un pugno sul volto che l’ha fatta cadere.

Nella caduta, la donna ha battuto la testa, provocando un’emorragia cerebrale. Il tutto è successo in pieno centro della cittadina ed in strada, l’aggressore è stato fermato quasi subito dalle forze dell’ordine.

Violenza contro le donne Varese

Ieri, giovedì 16 novembre a Busto Arsizio, in provincia di Varese, è accaduto un gravissimo caso di violenza contro le donne. Un bruto ha aggredito in strada due sorelle mentre queste passeggiavano. Apparentemente senza alcun motivo vagamente sensato.

L’uomo, un cittadino romeno di 29 anni, è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio. Infatti, le sorelle sono finite all’ospedale, e la più anziana delle due è in coma per un’emorragia cerebrale.

violenza contro le donne

Violenza sulle donne ricostruzione

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, le due donne, di 63 ed 84 anni, stavano passeggiando nel centro di Busto Arsizio.

Ad un certo punto, l’uomo, apparentemente senza alcun vero motivo, se non magari l’abuso di alcool o droga (ma gli accertamenti sono ancora in corso), si è scagliato contro la più giovane delle due. La poveretta è stata colpita allo sterno con un pugno, ed è caduta violentemente a terra.

La donna più anziana delle due stava cercando di soccorrere la sorella di aiutarla a rialzarsi, anche perché il fratello sembrava essersi allontanato.

Il barbaro è però tornato indietro sui propri passi, ed ha quindi aggredito anche la signora 84enne con un pugno diretto in faccia. L’anziana sorella è caduta a sua volta per terra. Ma nella caduta ha battuto violentemente la testa, caduta che adesso la mette tra la vita e la morte.

Il bruto, forse compresa la gravità della situazione che lui stesso ha creato, a quel punto è scappato via. Ma la fuga è durata poco.

Infatti il 29enne è stato individuato e fermato nel giro di pochi minuti successivi, grazie all’aiuto di alcuni passanti che avevano subito avvisato la polizia.

Soccorsi

Le due anziane sorelle, quindi, sono state soccorse dal 118. Successivamente sono state portate in ospedale. Dalle poche e stentanti parole che la signora 63enne è riuscita a dire agli agenti, sembrerebbe che l’aggressore non abbia tentato di rapinarle né abbia proferito parola, prima di colpirle. Il fratello avrebbe comunque dei precedenti penali. Con il passare delle ore, le condizioni della più anziana delle due sono purtroppo peggiorate. La prognosi è riservata e la signora 84enne sta seriamente rischiando la vita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.