10 cose da controllare quando si acquista auto usata

Motori

10 cose da controllare quando si acquista auto usata

10 cose da controllare quando si acquista auto usata
10 cose da controllare quando si acquista auto usata

Acquistare un'auto usata può essere conveniente, ma le frodi sono dietro l'angolo. Ecco tutto quello che c'è da sapere prima di procedere all'acquisto.

Le ragioni per cui, ad un certo punto della propria vita, si decide di acquistare un’auto possono essere infinite. A volte, una sola auto non basta, altre volte la famiglia si è allargata e si necessita di uno spazio maggiore, altre volte ancora la vostra auto è talmente vecchia che le risorse economiche a disposizione vengono investite solo sulla sua riparazione, oppure, infine, si vuole semplicemente cambiare.

Non sempre ci si può permettere di acquistare un’auto nuova di zecca, così, sempre più spesso, gli italiani preferiscono indirizzarsi su un’auto di seconda mano.

Non è detto che acquistare un’auto di seconda mano sia più semplice che acquistare un’auto nuova di zecca ed, in fondo, le fregature o le difficoltà, sono sempre dietro l’angolo per chiunque. Negli ultimi anni, certo, è diventato più facile destreggiarsi nella ricerca di un’auto usata grazie alla rete, dove è possibile consultare migliaia di siti e confrontare l’estetica di una vettura, i dettagli tecnici, il consumo, i costi per la manutenzione e tutto quello che c’è da sapere quando si possiede un’auto.

Non importa quanto si faccia attenzione, le frodi possono essere sempre dietro l’angolo, per cui abbiamo pensato di raccogliere in quest’articolo le dieci cose più importanti da sapere prima di procedere all’acquisto di una vettura di seconda mano.

Primo

Prima di tutto, cercate di capire se è meglio rivolgersi ad un’autoconcessionaria o ad un privato.

A volte, affidarsi ad un privato è preferibile, in primis perché si risparmia, ma non è detto. Infatti, più spesso di quanto non si immagini, dietro ad un prezzo conveniente si nascondono frodi di varia natura e finisce che tutto il denaro risparmiato durante l’acquisto debba essere speso in un’autofficina, per riparare danni sia modesti che più importanti. Ovviamente, gli stessi inconvenienti si possono incontrare anche se ci si rivolge ad un’autoconcessionaria. Il nostro consiglio, sia che vi rivolgiate sia al privato che al pubblico, è quello di porre a chi vi è di fronte tutte le domande che vi vengono in mente e di prendervi sempre un po’ di tempo per riflettere e valutare prima di una decisione definitiva.

Secondo

Oggi Internet facilita di gran lunga le cose, anche perché è facile imbattersi in siti che favoriscono l’acquisto online. Ma attenzione! Se un’offerta sembra eccessivamente vantaggiosa, vi è l’80% circa delle possibilità che sia una truffa.

Per cui anche in questo caso, valutate bene la situazione prima di procedere ad un acquisto del quale potreste pentirvi amaramente.

Terzo

Cercate di capire quello di cui avete bisogno. Un SUV o un’utilitaria? A cosa vi serve? Per fare sfoggio o per svolgere commissioni di routine? E non dimenticate di stabilire un budget. In questo modo, risparmierete del tempo nella ricerca perché valuterete da subito gli annunci che più si adattano alle vostre esigenze reali.

Quarto

Avete bisogno di risparmiare? Quindi, benzina o diesel? O forse metano? Meglio ancora se l’auto è elettrica? Anche in questo caso, come sopra, cercate di capire le vostre reali esigenze. Ovviamente, se volete fare sfoggio, forse un’auto elettrica non fa al caso vostro, se volete risparmiare, meglio un diesel o metano. Valutate e decidete.

Quinto

Prima di procedere all’acquisto, fate vedere l’auto dal vostro meccanico di fiducia. E’ facile imbattersi in contachilometri manomessi! Questo discorso vale sia che vi rivolgiate ad un privato sia che vi rivolgiate ad un’autoconcessionaria.

Il contachilometri può essere facilmente manomesso, ma è difficile accorgersene. In questo caso, tenete sotto controllo il tagliando.

Sesto

Importantissimo, prima dell’acquisto, è il giro di prova, meglio ancora se con il vostro meccanico di fiducia accanto. Infatti, molto spesso, la vettura sembra in ottima forma, il prezzo è conveniente e, dopo un primo controllo, il vostro meccanico vi ha dato il via libera. Ma questo non basta. Provare l’auto su strada può fare la differenza nella scelta definitiva.

Settimo

Non dimenticate che accanto agli aspetti tecnici e meccanici di un’auto, sono altrettanto importanti quelli burocratici. Scampati alle prime, anche qui potrebbero insidiarsi vere e proprie fregature. Prima dell’acquisto, è preferibile che voi facciate un controllo dell’auto sul Pubblico Registro Automobilistico e controllate anche che numero di telaio, di targa e motore sono gli stessi che appaiono anche sul libretto.

Ottavo

Gli annunci eccessivamente convenienti sono quelli più fraudolenti. Garantito, ma non sicuro.

Per cui, prima di procedere all’acquisto, fate un controllo incrociato tra i vari siti consultati, per quel che riguarda lo stesso modello e gli stessi dettagli tecnici e meccanici. Naturalmente, lo stesso discorso vale se decidete di affidarvi ad un’autoconcessionaria.

Nono

Il controllo del meccanico deve essere approfondito. In fondo, se l’operatore è di vostra fiducia, un motivo ci sarà, giusto? Il controllo non deve essere mai superficiale e deve arrivare fin dentro al motore. Vanno controllati anche la carrozzeria, la vernice, gli interni. In pratica, ogni piccolo dettaglio, anche il più irrilevante, all’apparenza!

Decimo

Prima di procedere all’acquisto di un’auto usata, vi sono altri dettagli importanti. Ad esempio, vi propongono dei finanziamenti? Potete rottamare la vostra vecchia auto? Spesso non si bada nemmeno a questi piccoli accorgimenti, che invece fanno la differenza. Anzi, molto spesso se la risposta a queste domande è negativa, potrebbe addirittura essere più conveniente acquistare un’auto completamente nuova.

Per concludere, l’acquisto di un’auto è importante e le variabili in gioco da tenere sotto controllo sono più numerose se ci si orienta sull’acquisto di un’auto di seconda mano.

I raggiri, i tentativi di truffa possono essere sempre dietro l’angolo, anche se si decide di fare affidamento ad un’autoconcessionaria, ma questa piccola guida dovrebbe aiutarvi a prevenire spiacevoli inconvenienti ed aiutarvi ad orientarvi meglio sulla scelta.

Ricordate che avere le idee chiare su quello di cui si ha bisogno ed adattare la scelta dell’auto sulle esigenze reali, è il primo passo per decidere e scegliere meglio. Il resto verrà da sé, agevolato anche dalle tante opportunità che la rete vi offre.

Cercate di non farvi confondere dalle migliaia di siti che consultate e restringete il campo di scelta su un numero limitato di siti. Schiarite le idee e memorizzato i consigli che vi abbiamo offerto, siete sicuramente pronti a procedere all’acquisto di un’auto usata. Allora, cosa state aspettando ancora?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*