10 imprese storiche nello Spazio

Guide

10 imprese storiche nello Spazio

Lo spazio, l’universo e le stelle da sempre esercitano un fascino misterioso e inquietante nell’essere umano. Il desiderio di conoscere cosa c’è al di là e la voglia di esplorare il cosmo e gli spazi in cui si colloca il nostro piccolo pianeta Terra sono il motore che hanno spinto e continuano a spingere la ricerca aerospaziale. Sin dai tempi in cui Giulio Verne scriveva i suoi romanzi e ipotizzava viaggi siderali, si è creduto nella possibilità dell’uomo di viaggiare nello spazio, ma solo negli anni ’50 del secolo scorso si è concretamente riusciti a raggiungere l’obiettivo. Ecco le principali 10 imprese storiche nello spazio in ordine cronologico:

  1. 4 ottobre 1957: inizia l’era spaziale con il lancio del primo satellite russo “Sputnik 1” (in russo il nome del satellite significa Compagno di Viaggio), il primo a raggiungere l’orbita terrestre. Il lancio fu effettuato dal cosmodromo di Baikonur dell’allora Unione Sovietica (attuale Kazakistan).
  2. 3 novembre 1957: nella corsa allo spazio, a poche settimane di distanza del lancio dello Sputnik, i russi alzano l’asticella inviando nello spazio la cagnolina Laika, il primo essere vivente nello spazio, a bordo dello Sputnik 2. La navicella dotata di cibo e acqua, aveva sistemi di monitoraggio dei parametri vitali dell’animale. Resta ancora incerto il tempo di sopravvivenza di Laika nello spazio (studi recenti rivelano che sia morta dopo 5-7 ore dal lancio).
  3. 12 aprile 1961: ancora una volta i russi guidano le spedizioni spaziali e questa volta è Yuri Gagarin, il primo uomo ad andare nello spazio a sperimentare e testimoniare l’esperienza. Nel 1963 toccherà ad una donna, Valentina Vladimirovna Tereškova. Memorabili le parole di Gagarin vedendo la Terra dallo spazio: «Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini».
  4. 20 luglio 1969: la risposta degli Stati Uniti al predominio spaziale russo è l’allunaggio con Neil Alden Armstrong il primo uomo sulla Luna. Memorabili anche le sue parole: «Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un balzo gigante per l’umanità».
  5. 3 marzo 1972: si avvicendano le missioni spaziali statunitensi delle sonde Pioneer. Nel ’72 viene lanciata la sonda Pioneer 10 che ancora viaggia con il suo messaggio per eventuali forme di vita extra-terrestri: a bordo, infatti, è installata una placca d’oro con le incisioni raffiguranti un uomo e una donna, la provenienza della sonda e la posizione della Terra nel Sistema Solare.
  6. 15 dicembre 1984: con il lancio della sonda Vega 1 e Vega 2, i russi raggiungono la Cometa di Halley (nel marzo del 1986) per studiarne le caratteristiche,
  7. 25 aprile 1990: viene messo in orbita il Telescopio Spaziale Hubble dando inizio all’era delle fotografie dallo spazio e le conoscenze del cosmo cambiano prospettiva.
  8. 6 agosto 2012: anni dopo l’allunaggio, l’uomo cerca di esplorare Marte e dopo un viaggio di 9 mesi, il rover Curosity inviato dalla NASA raggiunge il suolo di Marte e da allora continuano ad arrivare immagini, informazioni e dati sulla storia e la composizione del Pianeta Rosso.
  9. 16 luglio 2013: sulla Stazione Spaziale internazionale (ISS) – i cui lavori di “costruzione” in orbita sono iniziati nel 1998 e abitata continuativamente dal 2 novembre 2000 – Luca Parmitano è il primo astronauta italiano a compiere una “passeggiata spaziale” con lo scopo di effettuare riparazioni di manutenzione. Nel 2014, è approdata sull’ISS, la prima astronauta donna italiana, Silvia Cristoforetti.
  10. 12 novembre 2014: L’ESA, Agenzia Spaziale Europea, tramite Philae – il lander della sonda Rosetta – riesce ad atterrare sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko dopo un lunghissimo viaggio a 600 milioni di chilometri di distanza dalla Terra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...