2014: il migliore anno di sempre COMMENTA  

2014: il migliore anno di sempre COMMENTA  

cere

Il nuovo anno sta per fare capolino, e ognuno di noi comincia a pensare a ciò che si aspetta nei prossimi 365 giorni: un lavoro soddisfacente, felicità in amore, serenità in famiglia, ecc. Cambiare vita per il 2014 è possibile, basta volerlo davvero e abbattere le barriere che la mente costruisce continuamente, impedendoci di realizzare a pieno progetti  desideri. Forse, però, è il caso di rivolgersi a chi ha più esperienza di noi nella conoscenza di strategie per ottenere ciò che si desidera nella vita.


Roberto Cerè è un “allenatore della mente” che opera in alcune importanti aziende come Benetton, Banca Intesa, Gucci, Scuderia Ferrari. Nell’ultimo suo libro intitolato “Se vuoi puoi Power. Dieci strategie per ottenere ciò che vuoi nel business e nella vita” (Ed. Metamorfosi) in vendita in libreria al costo di 16,50 euro, il guru della mente Cerè spiega in modo diretto e pratico come guidare la propria vita verso il raggiungimento degli obiettivi, sia dal punto di vista personale che professionale.


Si tratta di un vero e proprio manuale da applicare quotidianamente e che aiuta ad affrontare meglio la realtà presente pianificando nel contempo il nostro futuro.


Nel libro ci sono esattamente dieci strategie da seguire, che consistono nell’applicare ad ogni singola situazione ed evento della nostra vita uno schema identico: affrontare la realtà, pianificare il futuro, decidere e agire.

L'articolo prosegue subito dopo

Ecco il messaggio di Roberto Cerè per il prossimo anno in arrivo: “Il 2014 può diventare il tuo miglior anno di sempre. Anche se in questo momento non ci credi o ritieni di essere molto lontano dalla felicità o dalla soddisfazione, in realtà nessuno conosce che cosa ti aspetta dietro la curva. Tutti partiamo a un certo punto della nostra vita, per la gara più attesa e più desiderata: la gara per il successo. Molto spesso però troppi di noi si fermano, smettono di correrla proprio a una curva dalla fine. Senza rendersene conto, mollano proprio a un soffio dal traguardo. Questo perché non ci hanno mai insegnato a riconoscere il traguardo e a conoscere il percorso. In “Se vuoi puoi power” ti guido a disegnare il tuo nuovo percorso di gara. A pianificare i ristori e a correrla in modo che tu possa vincere”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*