A scuola niente fumo, anche nel cortile

Attualità

A scuola niente fumo, anche nel cortile

Divieto di fumo assoluto negli istituti scolastici: questo è il contenuto del disegno di legge presentato al Consiglio dei Ministri dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. A scuola le sigarette (comprese quelle elettroniche) sono bandite dappertutto: nei bagni, nei corridoi, anche nelle zone aperte dell’istituto, come il cortile. Nel testo è previsto il divieto di fumare in presenza di donne incinta e di minori. Nel capitolo del decreto che disciplina le sigarette a scuola ci sono anche le nuove indicazioni circa l’utilizzo delle sigarette elettroniche.

Gli esperti ritengono che il divieto assoluto di fumare a scuola possa agire da deterrente per i ragazzi, che in genere durante l’adolescenza diventano fumatori. Il ddl Lorenzin prevede anche sanzioni che vanno da 100 a 6 mila euro; chi vende sigarette elettroniche ai minori può incappare in una multa che oscilla dai 1.500 ai 9 mila euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche