Aereo cargo in strada a Orio al Serio: la testimonianza shock COMMENTA  

Aereo cargo in strada a Orio al Serio: la testimonianza shock COMMENTA  

Si continua a lavorare, nonostante il maltempo, alla rimozione dell’aero cargo che nella notte di oggi è uscito di pista all’aeroporto di Orio al Serio andando a finire sulla vicina strada tangenziale. Strada attualmente chiusa al traffico, in attesa che il velivolo venga spostato sul prato, un’operazione particolarmente complessa iniziata con lo svuotamento del serbatoio per poter procedere alla rimozione in sicurezza del mezzo.

Leggi anche: Passeggeri maleducati, ecco cosa può succedere sugli aerei


Gli automobilisti diretti allo scalo di Bergamo devono dunque uscire a Seriate. Intanto, l’Eco di Bergamo ha pubblicato una delle prime testimonianze shock di chi ha assistito all’incidente, avvenuto alle 4.07 della notte. Un lettore ha raccontato al quotidiano di essersi visto il velivolo praticamente addosso e che si è trattato a tutti gli effetti di una tragedia sfiorata.

Leggi anche: Cade ghiaccio dal cielo, all’interno urina ed escrementi


“Una cosa incredibile” ha sottolineato il lettore che ha poi spiegato la dinamica dei fatti: “poteva essere una tragedia: un incredibile incidente. Alle 4 di notte, durante la fase di atterraggio, il dhl ha sbagliato manovra, è uscito dalla pista, ha sfondato la recinzione della pista per poi attraversare la strada fortunatamente vuota e fermarsi.

Una cosa incredibile”. Anche il sindaco di Orio al Serio Alessandro Colletta ha commentato l’accaduto dichiarando: “Bastava un poco più a destra, poteva finire sulle case, una tragedia sfiorato” e definendolo un miracolo.

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*