Il piccolo Alessandro morto a 7 anni per una malformazione cardiaca

Cronaca

Il piccolo Alessandro morto a 7 anni per una malformazione cardiaca

Alessandro

Il paese di Arre è sconvolto dalla prematura scomparsa del piccolo Alessadro, di sette anni, morto all'improvviso a causa di complicazioni cardiache

Sono due le vite spezzate, così come sono due famiglie e due le comunità in lutto. Sono giorni di grande dolore per Arre e Candiana. Due paesi scossi per la morte prematura del piccolo Alessandro Bissacco di soli sette 7 anni di Pontecasalee e di Davide Franceschi, che di anni ne aveva 20. Il bambino si è spento all’ospedale di Padova nelle prime ore di ieri mattina. Era sofferente di una patologia cardiaca fin dalla nascita, per la quale era stato sottoposto a diverse cure. Alcune complicazioni erano però emerse nel corso delle ultime settimane, che gli sono state fatali.

La notizia della morte del piccolo Alessandro è arrivata poche ore prima del funerale di Davide, stroncato da un’infezione polmonare venerdì scorso, il giorno dopo il suo ventesimo compleanno. Il dolore delle due famiglie si intreccia così con quello dei paesi di Arre e Pontecasale, unite da questi gravi lutti. Sempre nella chiesa parrocchiale di Arre si stanno celebrando i funerali del piccolo Alessandro, a pochissimi giorni di distanza dall’ultimo commosso saluto al giovane Davide.

Ieri sera c’è stata la preghiera del rosario.

Alessandro Bissacco: la sua morte ha colto tutti di sorpresa

Alessandro, che frequentava la scuola primaria di Arre, lascia la mamma Erica, il papà Antonio e il fratello maggiore Alberto. In questi anni i genitori hanno seguito con molta speranza gli interventi e le cure alle quali il loro figlio era stato sottoposto. L’intento era ovviamente quello di cercare di contrastare la patologia cardiaca riscontrata fin dalla nascita. Il piccolo alessandro viene ricordato da tutti come un bambino solare e vivace. Arre è il paese in cui vivono i suoi nonni materni, con i quali spesso tornava a casa dopo la scuola. Le condizioni di salute del bambino sono peggiorate all’improvviso nelle ultime settimane. Questo è successo proprio a causa di alcune complicazioni che avevano imposto un nuovo ricovero del bambino. Ma la notizia della sua morte ha colto comunque di sorpresa tutti quanti.

I genitori di Alessandro, chiusi nel loro dolore, hanno saputo trovare ugualmente la forza per dire il loro grazie.

Hanno ringraziato pubblicamente tutto il personale dei reparti di cardiologia e cardiologia pediatrica dell’ospedale di Padova. “Per le attenzioni, l’affetto e la professionalità dimostrate nel seguire il percorso del nostro caro Alessandro”, hanno scritto in un messaggio pieno di commozione. “Sono giorni tristi – ha aggiunto il sindaco di Arre, Alberto Sturaro – segnati da questi due gravissimi lutti. Ai genitori e ai familiari va tutta la nostra vicinanza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche