Angelina Jolie in Turchia tra i rifugiati di Siria e Iraq

Angelina Jolie in Turchia tra i rifugiati di Siria e Iraq

News

Angelina Jolie in Turchia tra i rifugiati di Siria e Iraq

ANGELINA JOLIE IN TURCHIA
ANGELINA JOLIE IN TURCHIA

Nella Giornata Mondiale del Rifugiato, Angelina Jolie in veste di Ambasciatrice Unhcr è volata in Turchia, per incontrare i rifugiati della Siria e Iraq.

La Jolie, accompagnata dalla figlia Shiloh ha in programma la visita ai campi di Midyat e Mardin, dove sono arrivati anche il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e l’Alto commissario Onu per i rifugiati, Antonio Guterres.

Il compito della Jolie, è stato quello di incontrare i rifugiati, vistare i campi profughi e donare la propria solidarietà a chi fugge dalle guerre e dai conflitti.

Angelina Jolie ha dichiarato: “È giunta l’ora di rispettare i rifugiati. Dobbiamo investire su di loro perché sono alla base per una ristabilizzazione dei Paesi. La crisi che si vive non è quella dei rifugiati ma dei governi che dimostrano la loro incapacità di fronteggiare l’emergenza. L’Uhncr parla di cifre allarmanti: sono 60 milioni le persone nel mondo che fuggono dalle loro case e dai loro Paesi.

Nel 2014 sono arrivate nell’Unione europea 170 mila persone. Nei primi cinque mesi del 2015 invece si stima l’arrivo di 47 mila persone con un incremento del flusso pari al 12% dell’anno passato”.

Non è il primo viaggio in Turchia come ambasciatrice per Angelina Jolie. Vi era stata anche nel 2012, quando, accompagnata da Guterres, aveva visitato i campi delle province di Gaziantep e Kilis. Nel 2011 era stata nella provincia di Haray, a 20 chilometri dalla Siria. All’epoca la Turchia ospitava 10.000 rifugiati siriani. Oggi ne ospita quasi due milioni e 23.349 sono arrivati solo nelle ultime due settimane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche