Anoressia e bulimia: testimonianze delle star - Notizie.it

Anoressia e bulimia: testimonianze delle star

Salute

Anoressia e bulimia: testimonianze delle star

anoressia e bulimia

Anoressia e bulimia sono disturbi alimentari molto diffusi nella nostra società, da non sottovalutare.Le star che ne hanno sofferto e la loro testimonianza.

Anoressia e bulimia sono disturbi dell‘alimentazione che spesso vengono confusi. Radicati in disagi psicologici più o meno profondi, anoressia e bulimia fanno parte delle cosiddette malattie del mondo industrializzato. Nella moderna società occidentale i disagi psicologici sono sempre più diffusi e in aumento non solo tra le persone comuni. Anche le star di Hollywood e del jet set sono spesso cadute in questi disturbi. La loro testimonianza ed esperienza però può essere di aiuto ai tanti giovani che soffrono di questi disturbi alimentari e aiutarli a uscire dal tunnel. Spesso il racconto dettagliato della loro esperienza è un supporto per chi non non sa come farsi aiutare. E spesso non vuole nemmeno chiedere aiuto. Rifiutare il cibo e perdere peso fino alla morte – anoressia – mangiare in modo convulso e con voracità e poi vomitare o fare uso di lassativi – bulimia – sono gravi disturbi da non sottovalutare.

Le testimonianze delle star.

Una delle star più famose ad aver sofferto di anoressia è l’attrice Angelia Jolie. In seguito alla morte della madre, l’attrice ha raccontato di essere caduta in depressione. Aveva perso la voglia di vivere. A questo si è aggiunta l’anoressia. Pian piano attrice ha dovuto trovare in se stessa a forza di andare avanti e ricominciare. Il cantante inglese Elton John ha invece sofferto di bulimia e, con la sua testimonianza, vuole aiutare chi soffre di questo disturbo. Secondo il cantante il primo passo per guarire è ammettere di aver bisogno di aiuto e cominciare a chiedere. Solo così si può cominciare a stare meglio. Anoressia e bulimia però hanno segnato la vita anche di altre stelle. Demi Lovato, la celebre cantante, ha in passato sofferto di disturbi alimentari. Si scaglia contro chi crede che sia alla moda o addirittura “figo” essere anoressici o bulimici. Le violente accuse di Demi Lovato contro chi sottovaluta questi disturbi la rendono un punto di riferimento.

Un esempio per molti giovani che hanno questi problemi.

Conoscere la bulimia

Cibodipendenti. La bulimia vissuta e sconfitta analizza da un punto di vista psicologico le origini che portano una persona a soffrire di bulimia. Vista come un tentativo di controllare le paure invece che un problema, la bulimia è identificata come un mezzo per bloccare le proprie emozioni. Grazie a testimonianze ed esempi, il libro aiuta ad acquisire consapevolezza sulla bulimia e sulle cause all’origine del rapporto controverso con il cibo.

L’autobiografia di Leslye Pario è un libro utile a chi soffre di bulimia in quanto stimola a prendere consapevolezza della situazione e ad intraprendere un percorso di guarigione. Grazie all’esperienza personale riportata, il libro dimostra che è possibile riacquistare un rapporto pacifico con il cibo e il proprio corpo e riprendere a vivere con serenità.

Il peso della felicità è l’autobiografia di Elena, una sedicenne che inizia a porsi delle domande sul suo peso ideale e che intraprende un cammino pericoloso fatto di diete, addominali fino ad arrivare ai ricoveri in ospedale.

Una storia vera che racconta ciò che spinge una persona a non voler mangiare più e che aiuta a comprendere l’importanza dell’accettare un aiuto esterno per guarire.

Il rapporto con il cibo può essere controverso. Il cibo può avere un effetto rilassante ma allo stesso tempo può essere fonte di disagio e sensi di colpa. Il seguente volume fornisce diversi consigli per superare la fame nervosa e avere un’alimentazione equilibrata, grazie alle 50 tecniche descritte per ritrovare se stessi e stabilire un rapporto sano con il cibo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche