Arrestati 17 falsi invalidi mentre facevano spesa al supermercato COMMENTA  

Arrestati 17 falsi invalidi mentre facevano spesa al supermercato COMMENTA  

Napoli. Nessuna paralisi motoria, né disturbi psichici né fobie. L’accusa di truffa grava su 17 falsi invalidi e il danno ammonta a 1,7 milioni di euro.


Sono stati arrestati dai Carabinieri di Napoli mentre passeggiavano tranquillamente per le vie e i supermercati di Napoli. Si tratta di 17 persone che ricevono dallo Stato italiano una pensione di invalidità da molto tempo.

Il blitz dei Carabinieri è scattato giovedì 21 luglio a Napoli. I falsi invalidi avevano dichiarato di essere affetti da diverse patologie fra le quali rientravano anche paralisi motorie. Tutto smentito ovviamente dalla vita che conducevano quotidianamente. I 17 falsi invalidi infatti non si preoccupavano di “mantenere le apparenze” e conducevano una vita normale.

Sono ora indagati per truffa ai danni dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per un danno di circa 1,5 milioni di euro. Sono ora costretti agli arresti domiciliari e a presentarsi quotidianamente alla polizia giudiziaria fino a che non sarà conclusa l’indagine.

L'articolo prosegue subito dopo

La parte più sconcertante della questione, oltre alla mancanza di etica dei 17 falsi invalidi, riguarda l’aspetto puramente materiale. Per dichiarare l’invalidità è infatti necessario presentare documenti che la attestino oltre che referti medici. Le indagini sono appunto volte a individuare come questi documenti siano stati prodotti, se si tratta cioè di “falsi” in senso stretto oppure se siano stati prodotti illegalmente da personale medico.

Leggi anche

About Enrica Marrelli 457 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*