Augusta, le gettano in mare le medicine, muore una bambina siriana

Augusta, le gettano in mare le medicine, muore una bambina siriana

Cronaca

Augusta, le gettano in mare le medicine, muore una bambina siriana

Ha destato angoscia e disperazione la notizia della morte della giovane bambina siriana, deceduta nel corso della traversata nel canale di Sicilia, a causa della carenza di insulina. La bambina, diabetica dalla nascita, aveva portato con sè l’insulina che le avrebbe consentito la sopravvivenza durante la traversata per raggiungere le coste siciliane. Gli scafisti, per alleggerire il peso del barcone avrebbero gettato in mare lo zainetto, forse inconsapevoli del fatto che la piccola bambina aveva riposto i medicinali all’interno.

Il diabete non le avrebbe lasciato scampo e la bambina sarebbe morta tra le braccia della impotente madre. Una vicenda che semina ancora sconforto e amarezza, non soltanto per le traversìe affrontate dai migranti nei loro viaggi della speranza, ma anche per questi grandi drammi che fanno da contorno al dramma sempre più incontenibile degli sbarchi.

I tre scafisti a bordo sono stati arrestati dalle forze dell’ordine, mentre la Procura di Siracusa ha avviato un indagine per andare a fondo sulla vicenda della morte della piccola bambina siriana.

1 Trackback & Pingback

  1. Augusta, le gettano in mare le medicine, muore una bambina siriana | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

facce
Cultura

Si scrive facce o faccie?

22 ottobre 2017 di Notizie

Per scrivere correttamente i plurali difficili in -cia e -gia occorre ricordare una semplice regola ortografica.