Belen Rodriguez e video hard: ebbi aborto per la vergogna

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez

Video hard in rete, anche per Belen un’esperienza choc dalle tragiche conseguenze: la perdita di un figlio.

La notizia della tragica morte di Tiziana Cantone, la ragazza suicida a causa di un video hard messo sulla rete, continua a far discutere e, tra i tanti interventi, suscita sorpresa quello della soubrette sudamericana Belen Rodriguez. Infatti, durante l’evento promozionale per la presentazione della trasmissione televisiva “Striscia la Notizia”, in partenza a breve sui canali Mediaset, ha confessato di essere stata al centro di un caso simile, con conseguenze drammatiche.

Leggi anche: 10 film da vedere in coppia a San Valentino

Secondo il suo racconto infatti in età giovanile fu “protagonista” di un video a luci rosse, girato dal fidanzato dell’epoca, che finì su internet. Il trauma e la vergogna di tutto questo la portarono a chiudersi in casa e non voler uscire per alcuni mesi, fino ad arrivare alla perdita di un bimbo che la soubrette aspettava in grembo. Vani sono stati i tentativi, continua nel suo racconto la modella argentina, di bloccare la diffusione del video sulla rete, nonostante richieste fatte in tal senso ai giudici. Una tra questi addirittura mise in dubbio la veridicità del racconto della stessa Belen.

Leggi anche: 10 verità sulla Bibbia a cui non crederesti mai

Nello stesso evento, anche Michelle Hunziker ha voluto dire la sua, richiamando l’attenzione dei giovani sull’uso corretto della rete e dei diversi social.


 

Leggi anche

viso-ustionato
Esteri

Passa le salviette deumidificate sul volto della figlia, rimane ustionata

Un incidente a dir poco assurdo, quello raccontato da una donna, Hayley Neale, furibonda nel mostrare le immagini della figlia Martha, di soli 2 anni. Tutto a causa di alcune salviette deumidificate per bambini, acquistate dalla donna che ne ha poi passata una sul viso della bambina, con conseguenze terrificanti. La piccola infatti si è ritrovata con il volto letteralmente ustionato e quelle che dovevano essere salviette deumificate si sono trasformate in un pericolosissimo oggetto. Nel suo sfogo la donna ha raccontato l'episodio nei minimi dettagli nel corso di un'intervista al Sun: "Mia figlia Martha non ha fatto altro che Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*