Belgio: Dadipark, il parco di divertimenti abbandonato COMMENTA  

Belgio: Dadipark, il parco di divertimenti abbandonato COMMENTA  

Dadipark, parco abbandonato in Belgio

Dadipark, nel villaggio di Dadizele, è stato uno dei più vecchi parchi divertimento del Belgio ed ora è abbandonato. Fu costruito nel 1949, quando Dadizele era frequentato da numerosi turisti, molti dei quali si recavano, con i figli, a visitare la vicina basilica. Non era un parco con grandi attrazioni moderne, ma era il parco più accessibile e conveniente per portarvi i bambini piccoli ed era dotato del più grande ponte di corda in quel periodo.


Nel 2000 accadde un grave incidente che segnò l’inizio della fine del parco: un ragazzo si ruppe un braccio giocando con una delle attrazioni. Poi avvennero altri incidenti di minor entità, ma questo luogo cominciò ad avere la fama di poco sicuro. Chiuse nel 2002 per essere ristrutturato, ma non venne mai più riaperto. Fu lasciato in abbandono per dieci anni e poi demolito nel 2012 e svuotato definitivamente nel 2015. Resta un solo edificio, trasformato in piccolo parco da skateboard poco frequentato. Di potenziali acquirenti, neanche l’ombra.


[Gallery]

1 / 8
1 / 8
Dadipark, parco abbandonato in Belgio
Ingresso di Dadipark
Trenino abbandonato a Dadipark
Ruota panoramica abbandonata
Paesaggio e scivolo in totale abbandono
Suggestiva immagine dello scivolo in abbandono
Il ponte a corde abbandonato
Giostra abbandonata a Dadipark

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*