Berlusconi: non chiederò la grazia

News

Berlusconi: non chiederò la grazia

Si avvicinano le scadenze per l’esecuzione della sentenza e il voto sulla decadenza dalla carica di senatore per il Cavaliere Silvio Berlusconi. Qual è il pensiero di Berlusconi al riguardo? Ad anticiparlo è il Corriere della Sera, in cui la giornalista Paola De Caro delinea i possibili scenari politici e le eventuali mosse del Cavaliere. “Non mi passa nemmeno per la testa di chiedere la grazia. Non lo farò io, non lo faranno i miei figli, non lo faranno i miei avvocati. E non chiederò nemmeno i servizi sociali, né i domiciliari. Io continuerò la mia battaglia a testa alta, anche dal carcere se servirà. Non l’avranno vinta”.

Berlusconi sembra davvero pronto a tutto per far valere le sue ragioni, deluso dall’atteggiamento del Colle, che non ha voluto accogliere le sue pur minime richieste di agibilità politica. Il Cavaliere è sicuro che la fine del Governo Letta è ormai prossima: forse il 9 Settembre, o intorno a quella data, si voterà per la decadenza da senatore.

Pd e Pdl si troveranno l’uno contro l’altro, e siccome Angelino Alfano e i ministri pidiellini si dimetteranno, quella potrebbe essere la fine dell’alleanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche