Brufoli o foruncoli: cosa sono e perché compaiono

Salute

Brufoli o foruncoli: cosa sono e perché compaiono

Compaiono soprattutto durante l’adolescenza a causa degli sbalzi ormonali, ma anche da adulti si può soffrire di antiestetici brufoli o foruncoli.

Tra gli inestetismi più odiati sia dalle donne che dagli uomini ci sono sicuramente i brufoli o foruncoli. Questi si formano a causa di un ingrossamento dei follicoli piliferi che ad un certo punto si riempiono di sebo in eccesso e si manifestano come escrescenze sul viso, ma anche sul corpo. I brufoli o foruncoli compaiono più spesso durante l’adolescenza, a causa dei fisiologici cambiamenti ormonali, ma non è detto che non si presentino anche in età adulta.

Può capitare che alcune volte i brufoli siano particolarmente rossi ed infiammati, a causa dei batteri che proliferano all’interno della ghiandola sebacea piena di sebo. Se il follicolo si rompe l’infiammazione potrebbe espandersi provocando una cicatrice una volta che il brufolo o foruncolo si asciuga. Tra le cause che favoriscono la comparsa dei brufoli, oltre a squilibri di tipo ormonale, c’è anche il consumo di determinati alimenti quali ad esempio i cibi troppo grassi o conditi o il cioccolato.

Anche l’utilizzo di alcuni cosmetici può essere considerata una causa della comparsa di tali inestetismi, come pure la gravidanza o l’assunzione di alcuni farmaci in particolare.

Lo stress sia mentale che fisico contribuisce non poco all’insorgenza dei brufoli, che vanno interpretati in questo caso come reazioni della pelle a situazioni stressanti o troppo impegnative.

Per eliminare i brufoli o foruncoli, soprattutto se si presentano con una certa frequenza ed estensione, è necessario sottoporsi ad uno specifico trattamento, che ovviamente varia a seconda della gravità del problema. In caso di acne persistente sarà il dermatologo a consigliare che tipo di trattamento utilizzare anche per impedire la formazione di cicatrici. In generale, per prevenire la comparsa dei brufoli, non bisogna mai far mancare alla pelle il giusto apporto di vitamine (in particolare la vitamina A, C ed E), di acqua e di sali minerali come lo zinco.

Un consiglio efficace per evitare la formazione di foruncoli consiste nell’assicurare alla pelle del viso e del corpo la corretta idratazione a base di prodotti il più possibile naturali che non contengano all’interno agenti allergizzanti o chimici.

A tal fine è utile scegliere cosmetici o creme a base di sostanze naturali che aiutano ad asciugare il sebo in eccesso. Un bravo erborista saprà dare il consiglio più giusto sull’argomento. Solo nei casi più gravi di acne infetta può essere consigliata la terapia antibiotica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche