Che cos’è l’operazione Valchiria COMMENTA  

Che cos’è l’operazione Valchiria COMMENTA  

 

Von-Stauffenberg1

Con il nome di “operazione Valchiria” è passato alla storia uno dei tentativi più audaci di attentato ai danni di un leader politico: stiamo parlando di Hitler, il dittatore tedesco che diede vita al nazismo.

In realtà, in senso stretto, la denominazione di “operazione Valchiria” indicava un piano militare interno delle SS, che prevedeva la possibilità di mobilitare la milizia territoriale in caso di un colpo di stato. E il colpo di stato era quello che aveva in mente il colonnello Claus von Staffenberg.

Questi, insieme ad altri alti gerarchi dell’esercito tedesco, disapprovava il comportamento del Fuhrer, e sperava di poter negoziare una pace con gli alleati. Organizzò quindi un attentato ai danni di Hitler, che in effetti fu compiuto il 20 luglio del 1944. Un ordigno fu fatto esplodere nel quartier generale nazista, il Wolfsschanze, ma Hitler riuscì a salvarsi.

I responsabili di quel gesto furono tutti catturati e giustiziati; la loro vicenda è ricordata in un film del 2008 con Tom Cruise, che si intitola appunto “operazione Valchiria”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*