Come essiccare la menta

Guide

Come essiccare la menta

La menta è un’erba che cresce rapidamente e che può essere coltivata all’interno di contenitori o nell’orto. È meglio se si raccoglie la menta al mattino quando gli oli sono al massimo della loro fragranza e prima della fase di fioritura. Le foglie fresche sono spesso usate nelle macedonie, per aromatizzare le bibite fredde o altre bevande e come guarnizione.

Essiccare la menta

Istruzioni

1 Raccogliete la menta subito prima della fase di fioritura. Tagliate ogni gambo alla base della pianta. Fate attenzione a non rompere o schiacciare le foglie della menta.

2 Sciacquate bene i rametti raccolti con acqua fredda. L’acqua calda può far rilasciare gli oli. Togliete ogni foglia danneggiata.

3 Tamponate i rametti con un tovagliolo di carta, poi adagiateli in singoli strati su vari tovaglioli di carta asciutti. Lasciate asciugare per almeno due o tre ore fino a che sono completamente asciutti. Se dell’umidità rimane sulle foglie, esse possono ammuffire.

4 Prendete 8-10 rametti di meta essiccata e legateli alla base.

Appendete il mazzo capovolto in una stanza scura, asciutta e ben ventilata. Lasciate asciugare la menta da una a due settimane.

5 Staccate le foglie dal mazzo essiccato. Fate attenzione a non schiacciarle mentre le togliete. Gettate i rametti. Conservate la menta essiccata in un contenitore sigillato in un luogo fresco e asciutto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*