Come proteggersi dalle allergie da polline

Ambiente

Come proteggersi dalle allergie da polline

Le istamine sono la causa più comune di allergie, e la riduzione del loro livello è necessaria al fine di minimizzarne i sintomi. Ci sono diversi tipi di polline nell’aria – alberi, erba, fiori – e si può essere allergici a uno o più di questi. Aggiungete a questo che diverse piante impollinano durante tutto l’anno, e le possibilità di allergie per ogni stagione compreso l’inverno sono drammaticamente aumentate. Qui ci sono sei modi per ridurre il rischio di esposizione al polline.

1

1. Alberi, erbe, fiori e piante hanno ciascuno un diverso modello di produzione di polline. Alcuni ne emettono molto poco. Altri, come Bermuda Grass o Fruitless Mulberry, ne emettono un sacco. Chiedete al vostro vivaio locale quali piante nel vostro giardino possono essere un problema per voi, e prendete in considerazione la loro sostituzione. Per lo meno, state lontano da queste piante durante l’impollinazione, e tenete le finestre chiuse.

2.

Molte stazioni meteo regionali e alcuni giornali forniscono un rapporto dei pollini ogni giorno per aiutare chi soffre di allergie. Se la relazione presenta elevati livelli di qualunque sia il vostro allergene, rimanere in casa il più possibile. Evitare le attività all’aperto. Se dovete stare per forza all’aperti, indossate una mascherina chirurgica.

3. Tutto ciò che il polline tocca sporca capelli e vestiti. Cambiare i vestiti non appena si torna a casa e fare una doccia.

4. Quando si sceglie un filtro dell’aria, assicurarsi che sia in grado di filtrare polline e che è abbastanza potente per le dimensioni di quella stanza. Se è troppo piccolo, il filtro dell’aria non farà il suo lavoro. Allo stesso modo, cambiare i filtri del forno e del condizionatore regolarmente in modo che abbiano sempre delle prestazioni ottimali.

5. I condotti dell’aria intrappolano polvere, muffe e pollini – la ricetta peggiore per chi soffre di allergie.

Fate pulire i vostri condotti dell’aria da un professionista almeno una volta all’anno.

6. Poiché sono fatti da piante e fiori locali, è possibile utilizzare polline d’api e miele per sviluppare gradualmente una resistenza ai vostri pollini regionali. Le fattorie e i mercati degli agricoltori sono un ottimo posto per trovare questi prodotti – e per assicurarsi che siano veramente locali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche