Come risolvere equazioni lineari con una radice quadrata COMMENTA  

Come risolvere equazioni lineari con una radice quadrata COMMENTA  

Le equazioni lineari sono le equazioni algebriche dove ogni termine (o numero) è costante o dipende dal prodotto di una singola variabile sconosciuta. Le equazioni lineari possono essere generalmente descritte dall’equazione y = m * x + b dove la variabile “x” è una quantità sconosciuta che deve essere determinata. Mentre la variabile “x” non può essere sotto una radice quadrata per la definizione di una equazione lineare (che afferma che x è un termine alla prima potenza), i termini costanti possono essere sotto una radice quadrata. Queste equazioni sono semplici da risolvere.


istruzioni

1. Isolare i termini che contengono la variabile “x”. Ad esempio, se l’equazione data è radice quadrata (9) = 4 * x -5 (dove “radice quadrata (9)” significa che 9 è sotto il segno radice quadrata e “*” significa moltiplicazione), quindi aggiungere il numero 5 su entrambi i lati dell’equazione. Ciò darà una nuova equazione (9) + 5 = 4 * x.


2. Semplificare a sinistra l’equazione. In questo esempio, la radice quadrata di 9 è 3, così aggiungendo 3 e 5 sul lato sinistro dell’equazione dà 8 = 4 * x.


3. Isolare “x” dividendo il numero davanti a “x” con i numeri su entrambi i lati dell’equazione. In questo esempio, dividendo 8 per 4 dà 2, e dividendo 4 x * per 4 dà 1 x *, può essere semplificata solo x. L’equazione è x = 2. Pertanto, la variabile “x” è in realtà il numero 2, e l’equazione è risolta.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*